Era una squadra costruita con pochi soldi da un presidente fortemente contestato e con poche ambizioni e velleità. A guidarla, però, c’era un allenatore non appariscente ma terribilmente efficace, un papà per i suoi calciatori, una guida severa ma giusta, capace...