Serie B, 37°giornata: finale thrilling, Pisa sogna i playoff, Trapani evita la retrocessione al 90′ e spera

Print Friendly, PDF & Email
Read Time2 Minute, 3 Second

Con Benevento e Crotone già promosse in serie A, le penultima giornata del campionato di serie B sviluppa il suo copione nelle lotte che conducono ai playoff e ai playout. 19 le reti realizzate, con ben 4 successi esterni ed un solo 0-0, quello nel derby ligure fra Spezia ed Entella.

In zona playoff il colpo lo piazza il Chievo, corsaro a Benevento ed ora sesto in classifica e con un piede e mezzo nella corsa che porta in serie A. Vittoria fondamentale anche per il Cittadella, quinto, che supera per 1-0 il Venezia proprio in zona Cesarini e che approfitta del pari fra Pordenone e Salernitana, della sconfitta del Frosinone in casa del Crotone e di quella clamorosa dell’Empoli, travolto in casa dal Cosenza, vittorioso addirittura per 5-1 al Castellani. Spera ancora nei playoff anche il Pisa che fa suo il confronto con l’Ascoli, ottiene la sesta vittoria consecutiva in casa e si appresta a giocare un vero e proprio spareggio nell’ultima giornata a Frosinone. Per quanto concerne la zona salvezza, invece, colpaccio della Cremonese che grazie alla doppietta di Ciofani espugna Castellammare di Stabia, si tira fuori dalla mischia e getta nel baratro i campani, ora terz’ultimi, scavalcati dal Cosenza e che nell’ultimo turno si giocheranno tutto proprio nel confronto diretto in Calabria, gara nella quale ai rossoblu di Occhiuzzi basterà un punto per centrare il playout che solo qualche settimana fa appariva irraggiungibile. Ci crede ancora pure il Trapani che continua a macinare punti, vince a Perugia 2-1 con gol decisivo al 92′ ed è pronto a credere nel miracolo negli ultimi 90 minuti di campionato. Gli umbri, viceversa, tremano e vedono materializzarsi lo spauracchio dei playout, proprio come il Pescara che supera di misura il fanalino di coda Livorno e raggiunge proprio i biancorossi perugini a 45 punti, non sufficienti però a decretare lo scampato pericolo.

Resta Simy (Crotone) il capocannoniere del campionato con 20 reti, una in più di Iemmello (Perugia) fermo a 19 e seguito dalla coppia Forte (Juve Stabia) Pettinari (Juve Stabia), entrambi con 17 marcature. 14 gol, infine, per Marconi (Pisa), 13 per Mancuso (Empoli), Diaw (Cittadella) e Galano (Pescara).

CLASSIFICA: Benevento 83; Crotone 68; Spezia 58; Pordenone 57; Cittadella 55; Pisa, Frosinone e Chievo 53; Salernitana 52; Empoli 51; Cremonese ed Entella 48; Venezia 47; Ascoli 46; Pescara e Perugia 45; Cosenza 43; Juve Stabia e Trapani* 41; Livorno 21. *2 punti di penalizzazione.

di Marco Milan

0 0
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleppy
Sleppy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Social profiles