Serie B, 35° giornata: il Crotone pareggia ma allunga, doppio suicidio per Empoli e Chievo

Print Friendly, PDF & Email
Read Time2 Minute, 10 Second

Basta un punto al Crotone per allungare in classifica, portarsi a +6 sul terzo posto e vedere la serie A ormai ad un passo. L’1-1 contro la Salernitana potrebbe deludere la piazza calabrese, ma le sconfitte in serie di Spezia, Pordenone e Cittadella consentono alla formazione di Stroppa di sorridere e preparare la festa in una giornata con 31 reti e ben 4 vittorie esterne.

Crotone-Salernitana era la partita più attesa del 35.mo turno e non ha tradito le attese: campani avanti e calabresi costretti a rincorrere per acciuffare un pareggio che permette ai rossoblu di guadagnare un punto sulle rivali, tutte sconfitte. Lo Spezia, primo inseguitore del Crotone, cade in casa contro il Venezia, così come il Cittadella, battuto fra le mura amiche da un Ascoli sempre più in forma ed ormai vicino alla salvezza; ko casalingo pure per il Pordenone che viene sconfitto dal Cosenza, mentre in zona playoff il Frosinone non va oltre il pari a Pescara, il Pisa batte in extremis 3-2 il combattivo Trapani e l’Entella inizia a fare un pensierino agli spareggi promozione dopo il rocambolesco successo in casa dell’Empoli che conduceva 2-0 e che viene invece rimontato e sconfitto per 4-2 dai liguri; clamorosa anche la caduta del Chievo, anch’esso avanti 2-0 in casa dell’indomita Juve Stabia, capace di capovolgere tutto nel giro di dieci minuti e portare a casa una vittoria preziosissima in chiave salvezza. Nella zona bassa della graduatoria i colpacci sono, come detto, quelli di Venezia, Ascoli e Cosenza, coi silani aggrappati ancora alla speranza di centrare i playout; lo 0-0 fra Perugia e Cremonese, invece, lascia gli umbri a rischio (come il Pescara), determina l’esonero di Serse Cosmi ed il ritorno in panchina di Massimo Oddo, e permette ai lombardi di tenersi a +2 dal quint’ultimo posto. L’ininfluente scontro fra prima ed ultima, infine, va al Benevento che supera per 3-1 il Livorno in una sfida utile solo per le statistiche.

In testa alla classifica dei marcatori rimangono Iemmello (Perugia) e Simy (Crotone) con 18 reti, avvicinati a 17 da Forte (Juve Stabia) che raggiunge Pettinari (Trapani). Più staccati Marconi (Pisa) a quota 14, Diaw (Cittadella) e Galano (Pescara) a 13 e la coppia Sau (Benevento) Mancuso (Empoli), entrambi saliti a 12 marcature.

CLASSIFICA: Benevento 80; Crotone 62; Spezia 56; Pordenone 55; Frosinone 53; Cittadella 52; Salernitana 51; Pisa 50; Empoli 48; Chievo ed Entella 47; Ascoli 45; Cremonese e Venezia 44; Pescara e Perugia 42; Juve Stabia 41; Cosenza 37; Trapani 35*; Livorno 21. *2 punti di penalizzazione.

di Marco Milan

0 0
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleppy
Sleppy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Social profiles