Serie B, 15°giornata: il Benevento non si ferma più, bene il Cittadella, via Breda a Livorno

Print Friendly, PDF & Email
Read Time2 Minute, 2 Second

Inarrestabile e probabilmente inarrivabile: il Benevento scava un solco sempre più ampio nella classifica di serie B, mantiene i 9 punti di vantaggio sugli inseguitori e si avvicina ad ampie falcate al titolo di campione d’inverno, con tutta l’intenzione di non fermarsi ancora.

Dopo 15 giornate di campionato, il Benevento di Filippo Inzaghi continua la sua corsa solitaria travolgendo il Trapani con 5 reti e conquistando la quinta vittoria nelle ultime sei gare. I campani conservano il vantaggio di 9 punti su secondo e terzo posto, confermandosi la squadra da battere in un torneo per il resto molto incerto. La seconda posizione se la dividono il Pordenone, che batte 1-0 il Crotone che ad inizio partita aveva gli stessi punti dei friulani, ed il Cittadella che supera 4-3 la Salernitana nella sfida più rocambolesca della giornata; per gli uomini di Ventura, ora ad un passo dai playout, quinto ko di fila in trasferta e solamente 6 punti conquistati nelle ultime 9 gare, con la vittoria che manca dall’inizio di novembre. In zona playoff, invece, irrompe l’Entella, che sbanca 2-0 Pisa, e si mantengono due favorite della vigilia, ovvero Chievo e Frosinone: i veneti superano 1-0 una Cremonese sempre più in crisi, i laziali espugnano per 2-0 Castellammare di Stabia. Occasione sprecata, viceversa, per il Pescara che contro il Venezia va avanti 2-0 e nel finale si lascia riprendere sul 2-2, venendo avvicinato in classifica dall’Empoli che torna alla vittoria battendo in extremis l’Ascoli e conquistando il primo successo della gestione Muzzi. Nei bassifondi della graduatoria, infine, in attesa della gara del Cosenza nel posticipo di Perugia, fanno punti solo il già citato Venezia e lo Spezia che liquida 2-0 il Livorno e determina l’esonero di Roberto Breda, per la cui sostituzione il club toscano vaglia i profili di Castori, Gelain, Calori e Pillon.

Non ha ancora giocato, ma resta in testa alla classifica dei marcatori Iemmello (Perugia) con 11 reti, una in più di Marconi (Pisa) fermo a 10 ed insidiato da Galano (Pescara), salito a quota 9. Quarto posto per Diaw (Cittadella) che aggancia ad 8 marcature Simy (Crotone).

CLASSIFICA: Benevento 34; Cittadella e Pordenone 25; Chievo 24; Frosinone 23; Perugia*, Crotone ed Entella 22; Ascoli, Empoli e Pescara 21; Pisa 20; Salernitana e Spezia 20; Venezia 18; Cremonese 17; Juve Stabia 14; Cosenza* e Trapani 13; Livorno 11. *una partita in meno.

di Marco Milan

0 0
Happy
Happy
100 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleppy
Sleppy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Social profiles