Il Pomilio Blumm Prize arriva in TV

Print Friendly, PDF & Email
Read Time2 Minutes, 56 Seconds

Dal 2 maggio su Sky Arte HD il docu-reality dedicato all’arte contemporanea firmato Pomilio Blumm

A partire dal 2 maggio andrà in onda su Sky Arte HD (canali 120 e 400 di Sky – ore 20:15) Pomilio Blumm Prize, un contest inedito, nel format del docu-reality, nato per raccontare al grande pubblico le varie fasi di ideazione e realizzazione di un’opera d’arte. Una sfida appassionante che, in un nuovo progetto televisivo frutto della collaborazione di Sky Arte HD con l’impresa di comunicazione abruzzese Pomilio Blumm, mette al centro l’arte contemporanea, la creatività e la ricerca dei più interessanti talenti del momento.

Sei artisti – la turca Fatma Bucak, il viennese Aldo Giannotti, il portoghese Délio Jasse, i milanesi Andrea Nacciarriti ed Elena Nemkova e il francese Thomas Teurlai; due curatori – Lorenzo Balbi, attivo presso la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo di Torino, e Fabiola Naldi, critica d’arte e curatrice indipendente con base a Bologna; tre giurati d’eccezione – l’artista Michelangelo Pistoletto, Presidente di giuria, Alessandra Mammì, giornalista d’arte, e Gianfranco Maraniello, Direttore del Mart di Trento e Rovereto – e un conduttore – l’anchorman televisivo Giacomo Nicolella Maschietti – racconteranno al grande pubblico cosa si nasconde dietro le quinte di un contest internazionale d’arte contemporanea.

Il Pomilio Blumm Prize si tiene a Bruxelles da molti anni ed è nato da un’idea del CEO dell’agenzia omonima, Franco Pomilio. Un art award che mette insieme arte, fotografia e letteratura, facendo dell’integrazione un valore fondante, non solo strumento, ma anche metodo unico di apprendimento e di sviluppo di nuovi linguaggi nella rappresentazione del rapporto tra cittadini ed istituzioni. Tra le varie sottocategorie, una sezione under 20 la cui premiazione si tiene ogni anno a Pescara in occasione dell’Oscar Pomilio Forum.

Un progetto multidisciplinare ed innovativo che Sky Arte HD ha trovato interessante raccontare per provare a rispondere alle domande più frequenti che gli spettatori si pongono di fronte all’arte del nostro tempo. L’intento del docu-reality promosso da Sky Arte HD e Pomilio Blumm, infatti, è quello di accorciare le distanze tra l’arte ed un pubblico incuriosito ma al contempo diffidente nei confronti di un linguaggio tutto da scoprire, ma che spesso non riesce a comprendere fino in fondo. Come nasce un’opera d’arte? Cosa si cela dietro lo sguardo di un artista? Come si giudica il valore di un’opera? Sono tutte domande cui si risponderà seguendo da vicino artisti e curatori nelle varie fasi di ideazione e realizzazione di un’opera d’arte, mostrando il legame tra artista e curatore, raccontando il processo creativo e il rapporto di ogni autore con la realtà che lo circonda, e affiancando la giuria nel percorso di scoperta, valutazione e decisione dell’opera vincitrice del contest.

Le prime tre puntate del programma presenteranno due artisti, ognuno indicato da un curatore, chiamati a realizzare un’opera completamente inedita partendo da un input dato dalla giuria ai curatori. Le telecamere seguiranno il viaggio di questi ultimi nelle città degli artisti e documenteranno le importanti fasi di ricerca che condurranno, al termine di ogni puntata, alla presentazione dell’opera. La giuria dovrà scegliere quale dei due artisti potrà accedere alla puntata finale.  Durante la quarta puntata i curatori e i tre artisti finalisti allestiranno una mostra con le opere più rappresentative del loro percorso, sottoposte alla giuria nel corso di un vernissage aperto al pubblico. Al termine della serata i giurati decreteranno il vincitore del Pomilio Blumm Prize, cui andrà un premio in denaro del valore di 10mila euro.

(di Annalisa Spinelli)

0 0

About Post Author

0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Social profiles