Calciomercato nella fase calda: Roma e Napoli vogliono un difensore

Print Friendly, PDF & Email
Read Time2 Minutes, 55 Seconds

MaksimovicLunedì 18 gennaio 2016: la fase calda del mercato di riparazione inizia adesso. A poco più di dieci giorni dalla chiusura delle trattative, i colpi più importanti devono ancora essere finalizzati. Per il momento si è mosso poco o nulla, tante le voci, molte le smentite, come sempre. Il colpo migliore fino ad ora è stato realizzato dal Torino di Ventura con il ritorno di Ciro Immobile, subito decisivo all’esordio nella gara casalinga contro il Frosinone. Gli sono bastati 9 minuti per portare i granata in vantaggio e far tornare il buon umore nello spogliatoio e sugli spalti. L’altro importante ritorno nella massima serie italiana è quello di Alessandro Diamanti. Il fantasista toscano è arrivato all’Atalanta in prestito dal Watford, ma il suo cartellino è di proprietà dei cinesi del Guangzhou. Nello scacchiere tattico di Reja andrà a sostituire Maxi Moralez, partito per il Sudamerica. Il Verona non vuole arrendersi all’idea di tornare nella serie cadetta e sta cercando di sistemare la squadra con alcuni innesti mirati.

Gli arrivi di Emanuelson e Rebic hanno fatto sorridere Del Neri, in particolare per merito del secondo, che ieri ha messo in mostra tutte le sue potenzialità nel corso della partita contro la Roma. L’Udinese invece ha preso il centrocampista Francesco Lodi con la speranza di regalare alla sua manovra offensiva una fluidità che troppo spesso quest’anno è mancata. Per il resto poco o nulla, anche perché le grandi squadre attendono gli ultimi giorni di trattative per cercare di regalare ai loro allenatori giocatori importanti a cifre meno salate. Il Napoli capolista vorrebbe lanciare l’assalto finale a Maksimovic, ma il forte difensore del Torino ha un costo davvero elevato e nella sfida di sabato ha fatto vedere, per l’ennesima volta, tutte le sue qualità con una prestazione di grandissimo valore Il presidente De Laurentiis sembra comunque intenzionato ad andare fino in fondo e ha dichiarato di voler arrivare ad offrire fino a 20 milioni, ma Cairo continua a chiederne 25. A centrocampo invece, sfumato Kramer, si dovrà virare su altri nomi per accontentare le richieste di Sarri. La Juventus non ha bisogno di grandi rinforzi. I bianconeri hanno appena centrato la decima vittoria consecutiva in campionato e hanno scavalcato anche l’Inter in classifica.

Il vero acquisto sarebbe probabilmente trattenere Paul Pogba, corteggiato dal Barcellona, ma soprattutto dal Real Madrid, i blancos sono alla ricerca di rinforzi, perché non potranno comprare nessuno nelle prossime sessioni di calciomercato a causa delle sanzioni dell’Uefa. L’Inter di Roberto Mancini ha disperato bisogno di trovare un calciatore che sappia velocizzare il gioco in mediana. Il nome di cui si parla in questi giorni è quello di Soriano della Sampdoria, un giocatore che però è considerato fondamentale dal tecnico blucerchiato Vincenzo Montella. La Fiorentina invece sta cercando di apportare alcuni accorgimenti al reparto avanzato, anche in vista della sempre più probabile partenza di Giuseppe Rossi. I viola stanno stringendo per arrivare a Tello del Porto, un giocatore che, con la sua rapidità ed efficacia nell’uno contro uno potrebbe offrire un’ottima alternativa ai giocatori di Sousa.

La nuova Roma di Spalletti guarda al reparto arretrato. Il match di ieri contro il Verona ha messo in luce tutte le difficoltà di Leandro Castan e un centrale difensivo dovrebbe arrivare. Si parla di Tonelli dell’Empoli, ma servono 10 milioni. In attacco dovrebbero invece arrivare sia Perotti che El Shaarawy, anche perché Gervinho sembra già un ex giallorosso. Il Milan intanto, dopo aver tesserato Kevin Prince Boateng, giocatore che potrà dare una grande mano a Mihajlovic, dovrà acquistare un sostituto di Luiz Adriano, partito verso il Sol Levante per 15 milioni di euro.

 

0 0

About Post Author

0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Social profiles