Qui Juventus. I campioni d’Italia tra la Supercoppa ed uno schema più offensivo

allegriAnche i campioni d’Italia hanno iniziato il loro ritiro. Molti i volti nuovi, i rientranti dai prestiti come: Rugani, Zaza, Rossi, Pasquato ed Isla e i  nuovi acquisti come Neto, Khedira, Mandzukic, Dybala e Cerri. Alcuni di questi hanno già le valigie pronte per un’altra avventura con una maglia diversa da quella bianconera, altri invece dovranno cercare di non far rimpiangere grandi partenti come Pirlo, Tevez e Vidal (del quale però manca ancora l’ufficialità), colonne portanti della Juventus degli ultimi quattro anni.

C’è fiducia comunque all’interno dello staff di Allegri, lo stesso allenatore della Juventus ha detto che la rosa è competitiva per il campionato, seppur in Champions League sarà difficile ripetere i fasti dello scorso anno, in cui i bianconeri arrivarono ad un passo dalla conquista della Coppa dalle grandi orecchie. Il 16 Luglio i campioni d’Italia si sono ritrovati all’Hotel NH Torino Lingotto, il programma prevede doppie sedute di allenamento ed amichevoli di lusso, come quella del 25 Luglio contro il Borussia Dortmund. In queste occasioni Mister Allegri potrà variare il suo consueto schema, con la perdita di Pirlo e l’acquisto di Mandzukic e Dybala, sembra infatti lecito ipotizzare una Juventus a trazione anteriore con un 4-3-3, con a centrocampo Khedira, Marchisio e Pogba ed in attacco Morata (tra i più acclamati dai tifosi in queste prime uscite) e Dybala dietro Mandzukic, attaccante in grado con le sue sponde di lanciare in profondità queste due giovani punte.

I ritmi saranno serrati fino al 2 agosto poi si partirà, destinazione Pechino per affrontare l’8 agosto il primo match ufficiale della stagione, la Super Coppa Italiana, che potrebbe essere il primo trofeo 2015-2016 per coloro che lo scorso anno hanno vinto proprio tutto a livello nazionale, tranne la Supercoppa persa contro il Napoli, l’avversaria quest’anno sarà la Lazio, squadra che ha iniziato prima il ritiro, dovendo disputare i playoff di Champions League. Un’altra data che nessun tifoso della Juventus non potrà non segnare sul proprio calendario è il 19 agosto, in quel giorno si disputerà la classica partita a Casa Agnelli (Villar Perosa) tra Juventus A e Juventus B, un appuntamento che fa tornare in mente a tutti il rapporto stretto tra la squadra e la dirigenza, in particolare nelle vesti dell’Avvocato Agnelli sempre pronto a dedicare battute e soprannomi rimasti nella mente di tutti gli amanti del calcio, un esempio su tutti il famoso Pinturicchio, nomignolo affibbiato a Del Piero da Gianni Agnelli, nonostante la sua scomparsa questa tradizione è rimasta invariata.

di Francesco De Felice

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *