Tennis. Errani-Vinci si separano, finisce la coppia azzurra più vincente

Print Friendly, PDF & Email
Read Time2 Minutes, 37 Seconds
Roland Garros, Errani-Vinci vs Kirileko-Petrova
Sara Errani e Roberta Vinci

La coppia più celebre e vincente del tennis azzurro non regalerà più soddisfazioni agli appassionati italiani della racchetta. La separazione tra Sara Errani e Roberta Vinci è notizia di qualche giorno fa, ma il comunicato diffuso da Davide Errani, fratello di Sara e agente di entrambe le giocatrici, ha già fatto parlare moltissimo. Sara e Roberta si lasciano da coppia numero uno del ranking femminile di doppio con cinque titoli dello Slam all’attivo (un successo a Roland Garros, US Open e Wimbledon e due vittorie agli Australian Open), altre tre finali Slam disputate e ventidue trofei totali messi in bacheca.

Tutti successi costruiti grazie ad un grande affiatamento e un carattere di ferro, la lucidità della Vinci unita alla grinta della Errani, un binomio perfetto per annientare con classe e tecnica le avversarie di turno. “Vogliamo entrambe intraprendere una nuova strada all’interno della nostra carriera personale per provare a raggiungere nuovi traguardi e a regalarvi nuove soddisfazioni. Col sorriso sulle labbra e da numero 1 al mondo ci teniamo specialmente a ringrazianre tutti i nostri tifosi e i nostri fans per averci sempre sostenuto”. Questo un piccolo estratto delle loro parole che fa capire come la decisione sia apparentemente consensuale e sicuramente pacifica. Ma ciò che molti tifosi non riescono a capire è l’entità di queste nuove strade da intraprendere. Possono esserci percorsi più sensazionali e soddisfacenti di quello che Sara e Roberta hanno appena deciso di lasciare? Sportivamente parlando forse no.

Ed ecco allora il dubbio legato alla vita privata di una delle due atlete. Che qualcuno stia pensando di allenatare con lo sport per dedicarsi un po’ più a sé stessa, magari con l’idea di diventare mamma? Se fosse così, la “sospettata” sarebbe certamente Roberta Vinci che, a trentadue anni compiuti, comincia ad essere una donna matura e un’atleta con una carriera non più infinita davanti e potrebbe cominciare a sentire il bisogno di dedicare più tempo a sé stessa. L’altra ipotesi invece, totalmente opposta e più legata al tennis giocato, è che una delle due abbia intenzione di dedicarsi maggiormente al singolare. In questo caso si tratterebbe probabilmente di Sara Errani che è stata più volte ad un passo dall’Olimpo delle più grandi giocatrici del mondo, ma non è mai riuscita a trovare quella continuità necessaria per migliorare alcuni sui punti deboli e rimanere stabilmente tra le primissime del pianeta. Con più tempo a disposizione da destinare ad un allenamento specifico per la disciplina del singolare e meno energie da spendere giocando i tornei di doppio, Sara potrebbe davvero cercare di fare il grande salto di qualità e pensare di vincere qualcosa di importante anche da sola.

Ma al momento tutte queste sono solo supposizioni, pensieri che non hanno nessun fondamento. La certezza è che non sarà più possibile ammirare la coppia del tennis più vincente di sempre. Le leggendarie Sara Errani e Roberta Vinci non giocheranno più insieme, o quantomeno non dovrebbero giocare più insieme. Nello sport il condizionale è d’obbligo, le sorprese sono sempre dietro l’angolo e un loro ripensamento rappresenterebbe un motivo di gioia per tutti gli affezionati del tennis azzurro.

(di Giovanni Fabbri)

0 0

About Post Author

0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Social profiles