WTCC – Il team LADA presenta la nuova Vesta

Print Friendly, PDF & Email
Read Time1 Minute, 40 Second

LADA-VESTA-WTCCDurante il salone dell’automobile di Mosca tenutosi il 28 agosto la LADA ha presentato la nuova Vesta nella versione più accattivante ovvero quella che debutterà nel WTCC. Non sono ancora disponibili le specifiche tecniche della nuova vettura del team LADA ma già al colpo d’occhio è evidente come la vettura sia più nuova in tutto e per tutto a partire dalla – attualmente – discutibile aerodinamica della vettura utilizzata nel campionato turismo.

Il colosso russo ha presentato anche quelli che saranno i nuovi sponsor per gli anni 2015-2017: si tratta della compagnia petrolifera russa ROSNEFT e il gruppo JSC AVTOVAZ (LADA), il presidente di LADA Bo Andersson e il presidente di ROSFNET Igor Sechin hanno siglato un accordo di cooperazione e sviluppo per il triennio in questione. L’onore di svelare la nuova LADA Vesta in questa livrea WTCC è spettato ai due attuali piloti del team LADA, Rob Huff, già campione WTCC nel 2012 ed il due volte vincitore del BTCC (British touring car championsip) James Thompson, la LADA Vesta che approderà sul mercato nel settembre 2015 avrà sicuramente fattezze diverse rispetto all’aggressiva Vesta WTCC presentata per l’occasione in livrea giallo/nera.

La firma di questo contratto mira a rafforzare la già esistente partnership tra AVTOVAZ e ROSNEFT, che prevedono di correre anche nei due campionati turismo che si corrono in Russia. Il presidente di LADA Bo Andersson ha ringraziato pubblicamente la Lukoil (attuale sponsor) per il lavoro svolto, e sottolineato l’importanza di questo nuovo accordo che renderà ancora più forte il legame tra il produttore automobilistico e uno dei più grandi fornitori di petroli e olii lubrificanti di tutta la Russia. La LADA si avvia quindi ad una corsa contro il tempo per migliorare in ogni aspetto la LADA Vesta WTCC, dati i soli 6 mesi all’inizio della nuova stagione, e poi serviranno anche tutte le rifiniture nel tunnel del vento e i vari stress test per poter vendere sul mercato la nuova creatura.

(di Francesco Galati)

0 0
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleppy
Sleppy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Social profiles