SERIE B. 23^: ASPETTANDO EMPOLI-PALERMO SALGONO CESENA E TRAPANI

Come il veleno, anche lo snodo della giornata numero 23 di serie B è nella coda. Il posticipo del lunedì, infatti, metterà di fronte seconda contro prima, Empoli e Palermo, e sarà la grande occasione per l’eventuale vincitrice di abbozzare una piccola fuga con direzione serie A.

Nel frattempo le altre non sono state a guardare, dando vita ad un turno frizzante. L’Avellino, terza forza del torneo, se l’è vista brutta nell’anticipo del Partenio con il Latina, agguantando il pareggio con Ciano solamente nei minuti di recupero. Al quarto posto c’è il Cesena, vittorioso in casa di misura contro il Crotone; in quinta posizione sale invece il Trapani che espugna Pescara e scavalca in classifica proprio gli abruzzesi di Marino. Perdono posizioni anche Lanciano e Spezia: i frentani cadono a Reggio Calabria (due vittorie in altrettante partite per la coppia di allenatori reggini Gagliardi-Zanin), i liguri si fanno bloccare in casa dal fanalino di coda Juve Stabia. Avanza il Brescia che supera in rimonta il pericolante Bari, e avanza pure il Carpi, dilagante a Padova con un 4-1 che di fatto esonera Bortolo Mutti dalla panchina veneta (in lizza per prenderne il posto ci sono Michele Serena o il ritorno di Marcolin); per il Carpi va a segno anche Matteo Ardemagni, botto di mercato della categoria in questa sessione invernale. Torna a vincere il Siena che piega per 1-0 sul terreno amico il Novara, mentre cade ancora il Varese che a Modena ne becca quattro tornando a far respirare gli emiliani ed il loro allenatore Novellino. In coda il colpo lo fa la Ternana che batte il Cittadella in uno scontro diretto che rimette a galla gli umbri e sbatte i veneti sotto il livello di galleggiamento. Nota a margine: è andata in scena Padova-Carpi, partita storica sul pianeta Terra: è infatti con tutta probabilità l’unica della storia in cui il ritorno si è giocato prima dell’andata.

Classifica marcatori: si muove poco in vetta con Mancosu del Trapani sempre al comando a quota 15 reti, Pavoletti (Varese) insegue a 14, Tavano (Empoli) e Caracciolo (Brescia) a 13.

Marco Milan

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *