SERIE B. 19.ma giornata: Palermo ko a Carpi, l’Empoli torna in testa

Print Friendly, PDF & Email
Read Time2 Minutes, 5 Seconds

La buccia di banana che non ti aspetti. Il Palermo mette sotto l’albero di Natale del Carpi e dell’Empoli un regalo inatteso, perdendo 1-0 la partita con gli emiliani e lasciando strada ai toscani che tornano così al comando della classifica. Una gara, quella di Carpi, peraltro contestatissima dai siciliani che chiudono il match con ben 4 espulsioni all’attivo (fra campo e panchina) richiedendo addirittura la ripetizione della partita.

Torna in testa l’Empoli, dunque, corsaro a Novara grazie ad un gol di Maccarone nei primi minuti. Perde il terzo posto il Crotone che si fa bloccare in casa sul pareggio dalla Juve Stabia fanalino di coda; gradino più basso del podio su cui sale ora l’Avellino, bravo a farsi trovare pronto nella gara casalinga col Modena, vinta per 2-1. Piomba nelle posizioni di testa anche il Pescara dopo il sofferto successo di venerdì contro il Padova che non avrebbe meritato di uscire dallo stadio Adriatico senza punti. In caduta libera appare invece un’altra abruzzese, il Lanciano: l’ex capolista, infatti, finisce k.o. anche a La Spezia per un successo che rilancia i liguri in zona playoff e regala a Devis Mangia la vittoria all’esordio sulla panchina spezzina. Rialza la testa pure il Cesena con il 3-1 inflitto ad una Reggina ormai in disarmo e lontanissima, come del resto anche la Juve Stabia, dalla zona playout, estremo salvagente per chi non vuole annegare. Bene il Siena, 1-0 ad un Latina in evidente calo, e il Brescia, 4-2 (tris di Andrea Caracciolo) ad un Varese che non ha ancora fatto capire intenzioni ed obiettivi viaggiando a corrente alternata. Si porta a centroclassifica il Trapani dopo il blitz a Terni: un 2-0 che mette a forte rischio la panchina della Ternana con Domenico Toscano in bilico fra esonero e conferma. Infine l’1-1 di Cittadella fra i granata padroni di casa ed il Bari: vantaggio ospite col terzino Calderoni, pari dei veneti nel quinto minuto di recupero grazie ad una zampata dell’ex attaccante del Pisa Perez, fischiatissimo dai propri tifosi per tutta la partita a causa del suo scarso rendimento. Un pareggio che in ogni caso lascia entrambe le squadre nelle zone basse della classifica.

Mancosu (Trapani) e Pavoletti (Varese), entrambi a segno in questa giornata,  comandano la classifica cannonieri con 13 gol; si fa sotto Caracciolo (Brescia) che con la tripletta al Varese aggancia Tavano (Empoli) a quota 11.

Arrivano le feste, ma la serie B non si ferma: tutti in campo a Santo Stefano per il penultimo turno di andata.

Marco Milan

0 0

About Post Author

0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Social profiles