Eurocalcio. Real e Barca vinco i rispettivi derby. Il Dortmund a valanga, primo tonfo per il Monaco di Ranieri

Print Friendly, PDF & Email
Read Time4 Minutes, 4 Seconds

Liga – In Spagna Barcellona e Real Madrid sono attese nei derby contro Espanyol e Rayo Vallecano. Al Camp Nou i blaugrana hanno la meglio grazie all’uomo più in forma del momento Alexis Sànchez. Anche Neymar è in forma straripante, è proprio il brasiliano a confezionare l’assist per la punta cilena che realizza il più semplice dei gol. Anche le merengues vincono il derby al Vallecas, ma soffrono decisamente di più, colpa di una difesa sempre ballerina. I galattici bussano alla porta del Rayo Vallecano per due volte con Cristiano Ronaldo. Al 3′ il portoghese si invola supera Galvez con un tunnel e con precisione segna con un diagonale sul secondo palo. Raddoppia Benzema di testa su cross di Bale. Sembra chiudere i conti la seconda rete di Cristiano Ronaldo al 48′ nuovamente grazie allo spunto del gallese Bale. La difesa del Real si rilassa eccessivamente e ne approfitta il Rayo con Viera che trasforma due rigori. Il risultato rimane invariato fino al triplice fischio e il Real espugna il Vallecas. L’Atletico Madrid tiene il passo del Barcellona battendo l’Athletic Bilbao per 2 a 0. Al Anoeta il Real Sociedad ospita l’Osasuna, è una giorantaccia per gli ospiti che vengono travolti con il risultato di 5 a 0. L’Almeria vince in casa 1 a 0 contro il Valladolid. Il Siviglia perde in casa, il Celta Vigo passa al Pizjuan per 0 a 1 grazie alla rete di Lopez. Nei match di domenica il Valencia batte il Getafe in trasferta grazie alla rete di Pabon.

Bundesliga – In Germania vincono Bayern Monaco e Borussia Dortmund, fa decisamente più rumore la vittoria al Westfallenstadion degli uomini di Klopp, che annichiliscono lo Stoccarda, gli ospiti passano in vantaggio con la rete di Haggui al 13′, ma i restanti 80′ minuti si tingono di giallo e di nero, merito di un Reus in forma sfavillante, autore di un gol e di un assist di tacco strepitoso per il bomber Lewandowski. Il bomber polacco è autore di una tripletta, poi le reti di Papastathopoulos e la rocambolesca rete di Aubameyang, firmano una vittoria (7-1) che tiene alto il morale. Non si ferma però il pragmatico Bayern di Guardiola che rimonta nuovamente il risultato, stavolta contro l’Hoffenheim. I padroni di casa passano in vantaggio al 34′ con Süle, poi il pareggio di Mandžukic al 39′ che è fortunato nel trovarsi nella traiettoria della punizione di Ribery,poi al 75′ ancora Ribery è protagonista: il francese fornisce un assist per Müller che realizza il gol vittoria. Il Bayer Leverkusen perde il passo delle prime, inciampando nella trasferta di Eintracht, le aspirine perdono all’Hamburger Straße sul finale di partita, grazie alla rete di Kumbela. Le altre inseguitrici vincono, tutte in trasferta, il Moenchengladbach vince ad Amburgo per 0 a 2, lo Schalke 04 vince contro l’Hertha Berlino con lo stesso risultato, il Wolfsburg batte l’Eintracht Francoforte per 2 a 1. Negli altri match di sabato, il Friburgo batte il Norimberga al Nürnberg Stadion per 0 a 3. Nei match di domenica l’Augsburg batte il Mainz 05 per 2 a 1, doppietta di Hahn per i padroni di casa, accorcia le distanze invano Choupo-Moting su calcio di rigore.

Ligue 1 – In Francia il PSG apre le danze della dodicesima giornata, al parco dei principi gli uomini di Blanc si impongono severamente con il risultato di 4 a 0. Apre subito le marcature al 3′ Lucas Moura con un destro secco al volo, incolpevole l’estremo difensore del Lorient, Audard. Al PSG riesce tutto facilmente, è Verratti con il suo estro a lanciare Mènez che segna il 2 a 0. Il Lorient si sbilancia e il PSG punisce, questa volta con Cavani che di testa realizza il 3 a 0. Il bomber uruguagio realizza la sua doppietta personale a dieci minuti dal termine del match, l’attaccante non deve fare altro che accompagnare il pallone in rete è il 4 a 0 che chiude il match. Gli uomini di Blanc si trovano così a comandare da soli la Ligue 1, merito della doppietta di Roux, attaccante del Lille, che realizza la doppietta nel posticipo casalingo contro il Monaco di Ranieri, alla prima sconfitta stagionale. Nei match di sabato il Marsiglia non passa contro il Rennes, 1 a 1 il risultato finale, i padroni di casa erano passati in vantaggio con Oliveira al 9′, poi il solito puntualissimo Ayew al 16′ toglie le castagne dal fuoco per il Marsiglia. Salta una poltrona in Ligue 1, è quella di Ravanelli che lascia la panchina dell’Ajaccio. lo scontro diretto contro il Valenciennes, costa caro all’ex bomber della Juve che chiude malamente la sua prima esperienza da allenatore professionista. 1 a 3 il risultato finale e ultimo posto a pari merito con il Sochaux. Il Sochaux resiste in casa contro il Saint-Etienne, 0 a 0 il risultato finale. Si rivede il Lione, che vince in casa contro il Guingamp 2 a 0. Lo Stade de Reims vince contro il Bastia, 4 a 2. L’Evian batte il Tolosa 2 a 1. Nei match di domenica il Bordeaux batte il Nizza per 1 a 2 e il Nantes non va oltre l’1 a 1 contro il Montpellier.

Lorenzo Centioni

0 0

About Post Author

0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Social profiles