Rugby: il resoconto del secondo turno del Four Nations

Print Friendly, PDF & Email
Read Time1 Minute, 35 Seconds

Il secondo turno del Rugby Championship si chiude con la seconda vittoria in due gare della Nuova Zelanda sull’Australia, 47-29 durante il primo turno e 27-16 nel secondo.

La gara, disputata al Westpac Stadium di Wellington è uno spettacolo monocolore, nero, câ va sans dire, gli All Blacks conquistano la Bledisloe Cup, per 11 volte nelle ultime 11 competizioni.

Anche il Sudafrica bissa la vittoria contro gli argentini con un punteggio di 22-17.

Il match più sudato è quello che vede contrapporsi la nazionale sudafricana e quella argentina, archiviato il 73-13 di Johannesburg, vero e proprio trionfo giallo verde, gli Srpingboks devono rimettersi in gioco e solamente nella seconda parte del match di Mendoza riusciranno a mettere sotto gli indomiti Pumas, ancora alla ricerca della prima vittoria nei Rugby Championship.
Il Sudafrica si mette quindi in decisa rincorsa nei confronti della nazionale neozelandese, che come detto ha subito la sconfitta dagli All Blacks.

Nuova Zelanda contro Australia, seconda gara ufficiale per il Rugby Championship 2013, s’impone l’Australia con risultato di 27-16.
Bravissimi gli All Blacks a mantenere il vantaggio una volta ottenuto, il conteggio mete segna due a una: Ben Smith (2) cui risponde Folau.
Parte meglio l’Australia, come spesso accade, dopo pochi minuti una meta annullata e primi punti soltanto dall’ottavo minuto con Leali’ifano; poco dopo il numero 10 Tom Taylor, sostituto ai vari infortunati (Carter, Cruden e Barrett) paga pegno per la responsabilità e sbaglia il pareggio, ma anche lo stesso Leali’ifano manda fuori un calcio prima di dare il 6-0 ai suoi.

Arrivati alla metà del primo tempo gli All Blacks decidono di macinare gioco e segnano la prima meta con Ben Smith, Taylor trasforma col piede e porta avanti l’Australia che gestirà poi il risultato fino alla fine del match, anche per quest’anno 2-0 nei confronti tra Australia e Nuova Zelanda, che dovrà attendere il prossimo anno per cercare la rivincita.

di Francesco Galati

0 0

About Post Author

0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Social profiles