Tennis, Internazionali d’Italia. Il punto sul secondo turno. Facili Nadal e Sharapova, Murray abbandona

Print Friendly, PDF & Email
Read Time2 Minutes, 47 Seconds

Il punto – Giornata condita dal maltempo quella di oggi agli Internazionali, ma non è comunque mancato lo spettacolo sui campi del foro. La giornata è trascorsa tra sorprese, delusioni e alcune certezze (vedere Sharapova e Nadal). La sorpresa è arrivata dal centrale,

Andy Murray, Internazionali Bnl d'Italia, 15 maggio 2013
Andy Murray, Internazionali Bnl d’Italia, 15 maggio 2013

quando Andy Murray dopo aver vinto il secondo set, portando così la sfida contro Granollers al terzo, è andato a stringere la mano all’avversario invece che a rifiatare per giocare il set decisivo. Un brutto colpo per il centrale che voleva gustarsi la resa dei conti dopo un bel match che comunque lo spagnolo poteva anche chiudere nel secondo set. Alla fine il parziale recita 6-3 6-7, ma agli ottavi ci va Granollers. Prima della sorpresa Murray, il centrale aveva visto anche un’altra sconfitta inaspettata, quella del francese Tsonga. A sorpresa il francese è stato infatti eliminato per 6-4 7-6 (5) dal polacco Janowicz. Il programma del centrale ha poi visto la passeggiata di Maria Sharapova contro la spagnola Muguruza, 6-2 6-2 il netto punteggio.

Maria Sharapova, Internazionali Bnl d'Italia, 15 maggio 2013
Maria Sharapova, Internazionali Bnl d’Italia, 15 maggio 2013

Solo Rafa – L’Italia contava su Fabio Fognini ma Nadal è troppo per tutti (o quasi). Lo spagnolo in un’ora precisa di gioco si è qualificato per gli ottavi, di fronte però non aveva il vero Fabio, c’era la brutta copia, quella troppo nervosa, fallosa e incostante. Nadal, che sulla terra è devastante, ha avuto così vita ancora più facile. Nel primo set lo spagnolo, dopo aver salvato 2 palle del contro break, ha tolto a Fognini il servizio per ben 3 volte lasciandolo a 0, 6-1 il punteggio. Un po’ di resistenza l’azzurro l’ha messa nel secondo perso però 6-3.

Rafa Nadal, Internazionali Bnl d'Italia, 15 maggio 2013.JPG
Rafa Nadal, Internazionali Bnl d’Italia, 15 maggio 2013

Continua anche la corsa del numero 4 del mondo. David Ferrer ha infatti vinto il derby-maratona contro il connazionale Verdasco. Fernando però era riuscito contro pronostico a chiudere il primo set  7-5, con lo stesso punteggio però David si è aggiudicato il secondo set, chiudendo poi il terzo per 6-3. Grande vittoria anche per Gulbis che ha liquidato per 6-1 6-1 su Troicki.

Nel femminile, detto del dominio di Masha, ci sono state le vittorie dell’Errani e della Vinci, sia nel singolare che nel doppio. Roberta è approdata agli ottavi eliminando l’altra azzurra Burnett con il punteggio di 6-1 6-4. L’Errani invece ha avuto la meglio sulla Mchale, 7-5 5-7 6-2 il punteggio, con troppa fatica per riuscire a chiudere un match ormai quasi vinto. Vittoria comoda anche per Azarenka che ha scontitto 6-2 6-0 la tedesca Goerges.

Doppio – Il duo azzurro ha poi vinto il doppio contro la Mladenovic e laVoskoboeva per 7-5 6-4. Dal doppio è arrivata anche la grande soddisfazione nel maschile: Lorenzi e Starace hanno eliminato DelPo e Baghdatis con il punteggio di 63 26 10-8. Vittoria comoda anche per Azarenka che ha scontitto 6-2 6-0 la tedesca Goerges. 

Sara Errani e Roberta Vinci, Internazionali Bnl d'Italia, 15 maggio 2013
Sara Errani e Roberta Vinci, Internazionali Bnl d’Italia, 15 maggio 2013

Giovedì 16 – Domani il via agli ottavi di finale. Ad aprire il programma sul centrale sarà Djokovic contro Dolgopolov, poi il turno della nostra Sara contro la Kirilenko seguiti poi da Nadal contro Gulbis. Per Federer l’impegno sarà nella seconda partita del serale contro Simon, mentre prima la Sharapova se la vedrà con l’americana Stephens.

Cristiano Checchi

0 0

About Post Author

0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Social profiles