Tennis. A Roma presentata la 70.ma edizione degli Internazionali di Tennis

Malagò 1

Roma – Il primo intervento nella presentazione di quelli che saranno gli Internazionali d’Italia di tennis numero 70 è stato, di diritto, proprio del Presidente della FederTennis, Angelo Binaghi. Il Presidente il microfono lo ha tenuto poco, a fare gli onori di casa stavolta è stato il neo presidente del Coni, Malagò. Da sempre impegnato con il tennis, Malagò non ha potuto far altro che raccontare di quanto importante il torneo nella storia dello sport italiano.Per il Presidente l’obiettivo è di far crescere gli Internazionali con la speranza di poter mettere anche il tetto al centrale. Dopo l’intervento del presidente del Coni a parlare del grande successo che il torneo avrà anche quest’anno in termini di pubblico è stato di nuovo Binaghi, e sono cattive notizie per chi non ha ancora comprato il biglietto: esaurite tutte le sessioni diurne dal mercoledì alla domenica, finite anche le sessioni serali del venerdì e del sabato, e per chiudere è in via di esaurimento anche la sessione diurna del martedì. Il torneo è in crescita da 10 anni a questa parte e per il padrone di casa il tutto è avvenuto grazie agli importanti accordi con la Coni servizi e la BNP Paribas, grazie al miglioramento delle strutture e al canale Super Tennis, con in più come terzo fattore la configurazione del gruppo del Fit che lavora ormai da 7 anni. In chiusura di conferenza è arrivato anche il Sindaco Alemanno che oltre a ricordare il grande lavoro fatto per il torneo nel 2008, risolvendo il problema dello stadio, si è aggiunto alla lista di quelli che si cono complimentati per il torneo, che è il fiore all’occhiello dello sport in Italia. Nella mattina allo stadio Olimpico sono intervenuti anche Luigi Abete, Presidente Bnl, Fabio Gallia, Responsabile del Gruppo BNP Paribas per l’Italia e Nicola Pietrangeli.

CoppaIl torneo – La formula sarà la solita, quella dell’evento combinato tra il maschile e femminile con la doppia sessione diurna e serale. Il torneo comincerà l’11 maggio e la diretta del maschile sarà su Sky, mentre il femminile sarà trasmesso da Super Tennis.  Campione in carica nel maschile è il Re della terra rossa, quel Nadal prepotentemente tornato ad alti livelli. Nel femminile invece Roma è stata ancora terra di conquista per Maria Sharapova, la siberiana è chiamata a cercare il terzo successo di fila. Non solo loro ovviamente. Roma 2013, chissà, sarà forse una delle ultime occasioni per Federer di vincere il 1000 di Roma, uno dei pochi tornei importanti che ancora gli manca. Nel femminile a contendere il torneo alla Sharapova ci sarà la solita Azarenka, la Williams difficilmente potrà dire la sua sulla terra rossa, mentre le speranze per il tennis azzurro sono come sempre Errani e Vinci.

Cristiano Checchi

Album fotografico di Cristiano Checchi 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *