Serie B, 7°giornata: il Benevento torna primo, cadono Empoli, Ascoli e Cremonese

Print Friendly, PDF & Email
Read Time1 Minute, 56 Seconds

26 reti, ben 5 successi esterni e nessuno 0-0 nella settima giornata del campionato di serie B, ancora senza un padrone autoritario e con l’ennesimo cambio al vertice.

Esattamente come accaduto nelle scorse settimane ad Entella, Ascoli e Benevento, anche l’Empoli non mantiene la vetta della classifica per più di una giornata, perde e deve cedere lo scettro. I toscani di Bucchi cadono infatti in casa del pimpante Pordenone e riconsegnano il primato al Benevento che nel finale espugna La Spezia ed infligge ai liguri la quinta sconfitta stagionale che li relega all’ultimo posto e mette in pericolo la panchina di Vincenzo Italiano. Tempi duri pure per Rastelli a Cremona: i grigiorossi vengono battuti 2-0 in casa dal Cittadella, tornato su buoni livelli dopo il deludente avvio, ed il tecnico è ora a rischio esonero col nome di Iachini caldissimo in città; la Cremonese è del resto una delle favorite e l’inizio di campionato è troppo altalenante per non mettere in discussione il tecnico, cosa che aveva fatto anche il Pescara con Luciano Zauri che ha però piazzato il colpo della giornata sbancando Ascoli per 2-0 e riassestandosi in classifica. Perugia-Pisa era invece la sfida fra i bomber Iemmello e Marconi, vinta dal perugino che con un suo gol ha condotto gli umbri alla vittoria che vale la seconda piazza assieme alla Salernitana, rimontata in zona Cesarini dal Frosinone che mette più al sicuro la panchina di Nesta, all’Empoli e al Crotone che batte pure l’Entella e si conferma squadra in grande forma, al contrario proprio degli uomini di Boscaglia, involuti dopo la partenza sprint. Colpaccio del Chievo a Livorno, 4-3 dopo che i veneti erano stati sotto 3-1, e prima vittoria stagionale della Juve Stabia in rimonta a Trapani; i campani agganciano proprio i siciliani nel gruppo delle ultime che comprende anche lo Spezia, il Livorno ed il Cosenza, ripreso nel finale sull’1-1 dal Venezia.

Proprio nello scontro diretto, Iemmello (Perugia) raggiunge Marconi (Pisa) in testa alla classifica marcatori con 7 reti. A seguire Diaw (Cittadella) che sale a 5 ed i tanti inseguitori a quota 4, ovvero Mancuso (Empoli), Simy (Crotone), Da Cruz (Ascoli), Djordjevic (Chievo), Galano (Pescara) e Marsura (Livorno).

CLASSIFICA: Benevento 15; Empoli, Perugia, Salernitana e Crotone 14; Ascoli e Cittadella 12; Entella e Pordenone 11; Cremonese, Pescara e Chievo 10; Pisa e Venezia 9; Frosinone 6; Cosenza, Juve Stabia, Livorno, Trapani e Spezia 4.

di Marco Milan

0 0

About Post Author

0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Social profiles