Serie B, 31°giornata: in attesa di Palermo-Verona il Brescia scappa via. Ko del Lecce a Cremona

Prosegue l’avvicinamento del Brescia alla promozione in serie A. La squadra di Corini liquida il Venezia e in attesa dell’attesissimo posticipo fra Palermo e Verona, approfitta della caduta del Lecce a Cremona per riprendersi la vetta solitaria e prenotare un posto in Paradiso.

Brescia che vince da grande contro il Venezia: 2-0 con poche discussioni e formazione lagunare mandata al tappeto nonostante la giornata senza reti del capocannoniere Donnarumma. E dopo il successo al Rigamonti, per i bresciani ecco la seconda buona notizia, ovvero la sconfitta del Lecce per 2-0 a Cremona, un risultato che permette ai biancoazzurri di tornare da soli in testa alla classifica, il tutto aspettando il posticipo fra Palermo e Verona che potrebbe proiettare i siciliani ad un punto dal Lecce, oppure portare al sorpasso dei veneti che si ritroverebbero al terzo posto da soli. In zona playoff lo scontro diretto fra Perugia e Benevento se lo aggiudicano i campani 4-2, un risultato che lascia ancora ai giallorossi qualche piccola speranza di promozione diretta; perde invece lo Spezia in casa del Foggia, mentre il Cittadella travolge 4-0 il Livorno e scavalca il Perugia al settimo posto. Passo falso del Pescara che cade ad Ascoli coi marchigiani ora a soli 5 punti dagli spareggi promozione; in coda, riaggancia la zona salvezza il Foggia che raggiunge Venezia e Livorno in classifica ed avvicina il Crotone, sconfitto nel derby calabrese in casa del Cosenza, mentre il Carpi fa sua la sfida fra ultime col Padova, lo scavalca e alimenta qualche briciola di un sogno salvezza comunque assai proibitivo per gli emiliani. A Padova, viceversa, il ritorno in serie C è ormai da sancire solo con l’aritmetica. Ha riposato la Salernitana che per il momento mantiene Gregucci su una panchina sempre traballante e coi campani risucchiati nei bassifondi della graduatoria.

Fermo a 24 reti il capocannoniere del torneo Donnarumma (Brescia), avanza Mancuso (Pescara), secondo a quota 18. Sul terzo gradino del podio La Mantia (Lecce) e Coda (Benevento) appaiati a 15 e seguiti a 12 da Simy (Crotone) e Verre (Perugia).

CLASSIFICA: Brescia 57; Lecce 54; Benevento e Palermo*50; Verona* e Pescara 48; Cittadella 45; Perugia 44; Spezia 43; Ascoli 39; Cremonese e Cosenza 38; Salernitana 35; Crotone 33; Venezia, Foggia (-6) e Livorno 30; Carpi 25; Padova 24. *una partita in meno.

di Marco Milan

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *