Serie B, 33°giornata: vincono le prime tre, altro esonero a Pescara

Print Friendly, PDF & Email
Read Time1 Minute, 56 Seconds

26 reti, 3 vittorie esterne e nessun pareggio nella 33.ma giornata del campionato di serie B che ha vissuto il turno pre pasquale in attesa dei recuperi che determineranno la classifica definitiva di un torneo che si fa sempre più avvincente, tanto in testa quanto in coda.

Al comando della graduatoria c’è sempre l’Empoli che vince anche contro la Salernitana grazie a una doppietta dell’ex di turno Rodriguez e lascia invariato il distacco dalle inseguitrici con 5 punti sul Frosinone e 6 sul Palermo, entrambe vittoriose di misura e per 2-1, i ciociari in rimonta contro il Venezia, i siciliani in casa dell’Entella, fermata dopo due successi di fila; qualora i rosanero vincessero a Parma nel recupero, peraltro, scavalcherebbero gli uomini di Longo riappropiandosi della seconda posizione. Al quarto posto c’è ora un quartetto, formato dal Perugia (1-0 ad una Cremonese sempre più in crisi e scivolata nella parte destra della classifica), dal Bari (sconfitto 1-0 ad Ascoli), dal Cittadella che perde in casa contro lo Spezia del mattatore ritrovato Alberto Gilardino, autore di una doppietta con secondo gol da oscar, e dal Parma, corsaro 2-1 ad Avellino (panchina di Novellino nuovamente a forte rischio). In zona playoff resiste anche il Venezia nonostante il ko di Frosinone, ma attenzione alla rimonta del già citato Spezia e del Carpi che ha la meglio sul fanalino di coda Ternana. Nei bassifondi della classifica, invece, colpi importantissimi li mettono a segno l’Ascoli, il Novara che vince lo scontro diretto con il Cesena e il Brescia che fa altrettanto con un Pescara ormai in caduta libera e che dà il benservito anche al secondo allenatore stagionale, con Epifani esonerato e Pillon chiamato a portare in salvo una squadra in crisi irreversibile. Ultimo posto per la Ternana, penultimo per la Pro Vercelli, sconfitta a Foggia ed ora a 4 punti dalla zona playout.

In classifica marcatori restano a secco sia Caputo (Empoli), capocannoniere con 21 reti, che il suo compagno di squadra Donnaruma, fermo a 18, a salire è così Montalto (Ternana) che agguanta il podio a quota 16 e stacca Di Carmine (Perugia) a 15. A 13, infine, Cerri (Perugia) aggancia Mazzeo (Foggia), Ciofani (Frosinone) e Galano (Bari).

CLASSIFICA: Empoli* 63; Frosinone 58; Palermo* 57; Parma*, Perugia*, Bari* e Cittadella 50; Venezia* 49; Carpi* 47; Spezia 45; Foggia* 43; Cremonese e Salernitana 41; Novara 38; Pescara e Brescia* 37; Avellino* 36; Entella* 35; Cesena 34; Ascoli 33; Pro Vercelli* 30; Ternana 27. *una partita in meno.

di Marco Milan

0 0

About Post Author

0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise

2 thoughts on “Serie B, 33°giornata: vincono le prime tre, altro esonero a Pescara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Social profiles