Calcio, Seri B. 23esima giornata: Crotone e Cagliari imprendibili, show del Pescara a Perugia

17-serie-B-logoLa giornata numero 23 del campionato di Serie B fa registrare la fuga consolidata ed ormai costante di Crotone e Cagliari. Dopo il 3-1 inflitto proprio ai sardi lunedì scorso, i calabresi di Juric sono lanciatissimi verso la prima storica promozione in serie A, proseguendo nella loro marcia inarrestabile che miete vittime ogni fine settimana.

Sotto i colpi del Crotone stavolta è caduto il Novara, superato 1-0 in casa e costretto così a perdere terreno dalle prime tre posizioni della classifica; decisivo il gol di Ricci per i crotonesi che ora mantengono 2 lunghezze di vantaggio sul Cagliari secondo e ben 8 sul Pescara terzo, un ruolino di marcia fenomenale per i rossblu. Tiene il passo pure il già citato Cagliari che pur con meno spettacolo del Crotone sta marciando a passi decisi verso la serie A: l‘1-0 contro la Ternana firmato dal talentuoso Davide Di Gennaro, mantiene gli uomini di Rastelli in scia alla capolista, mentre il Pescara regge botta espugnando Perugia  con un rotondo 4-0 e rimanendo al terzo posto, tallonato ora dal redivivo Bari che supera per 2-1 al San Nicola il Vicenza. Oltre al già menzionato Novara, perde terreno pure il Brescia che cade clamorosamente 3-0 a Salerno rilanciando le ambizioni salvezza dei campani che mettono ora nel mirino una Pro Vercelli in crisi, battuta al Piola dall’incostante Spezia. In zona palyoff resistono sia l’Avellino che acciuffa al 90′ l’1-1 a Modena, sia il Cesena che regola per 2-0 l’Entella dopo il brivido di un calcio di rigore fallito dai liguri quando il punteggio era ancora di 0-0. Nei bassifondi della classifica, invece, oltre alla Salernitana prendono fiato anche il Latina (2-1 a Trapani coi siciliani ora risucchiati nella lotta playout) e l’Ascoli che piega 1-0 il Lanciano, riprende quota in chiave salvezza e lascia gli abruzzesi ad un deprimente penultimo posto. Chiuderà la giornata il posticipo fra il pericolante Livorno (al momento terz’ultimo assieme alla Salernitana) e il Como fanalino di coda che con una vittoria in Toscana tornerebbe in piena corsa per restare in serie B.

Gianluca Lapadula (Pescara) consolida il suo primato nella classifica dei marcatori portandosi a quota 12 reti, seguito a 10 da Raicevic (Vicenza), Caputo (Entella) e Budimir (Crotone), a 9 da Geijo (Brescia), Farias (Cagliari) e Vantaggiato (Livorno).

di Marco Milan

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *