Serie B, 20.ma giornata: secondo pari per il Crotone, il Cagliari torna primo

di Marco Milan

Ad una giornata dalla fine del girone d’andata, il Cagliari ritorna al comando della classifica del campionato di serie B dopo il successo per 2-0 in casa di una Salernitana sempre più in difficoltà e soprattutto dopo il secondo pareggio consecutivo dell’ex capolista Crotone, incapace di andare oltre uno striminzito 0-0 casalingo contro l’ostico Trapani di Serse Cosmi.

Due squadre rossoblu nelle prime due posizioni, dunque, col Cagliari che si priprende lo scettro e si porta ad un soffio dal titolo di campione d’inverno con una lunghezza di vantaggio sul Crotone che, a sua volta, ne mantiene 4 sul Novara terzo che pareggia 0-0 lo scontro diretto contro il Cesena. Quarto posto per il Bari nonostante la sconfitta per 2-1 al San Nicola contro lo scatenato Brescia che ora tallona i pugliesi ad un sol punto e a braccetto col Pescara che grazie al capocannoniere Lapadula piega la resistenza del Modena. In zona playoff, oltre al Cesena, resiste anche il Perugia, vittorioso di misura a Vercelli, mentre a ridosso degli spareggi sale prepotentemente l’Avellino che col successo contro l’Entella porta a 4 le vittorie consecutive riscattando così un inizio di campionato deludente. Crisi infinita a Livorno dove Bortolo Mutti rischia fortemente la panchina a seguito dell’1-3 casalingo contro l’Ascoli che torna in piena corsa per la salvezza e aggancia al terz’ultimo posto in classifica la Salernitana, staccando sia il Lanciano (penultimo) che a Terni non va oltre l’1-1 e sia il Como fanalino di coda che dà segni di risveglio impattando a La Spezia contro una formazione in un ottimo momento. Pareggio, infine, fra Vicenza e Latina in uno scontro fra squadre in zona pericolosa ed appena fuori dal rischio playout.

Gianluca Lapadula (Pescara) rafforza il suo primato nella classifica dei marcatori portandosi a 11 reti, Geijo (Brescia) aggancia Budimir (Crotone) e Vantaggiato (Livorno) a 9, mentre a quota 8 restano Caputo (Entella) e Piccolo (Lanciano).

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *