Nazionale. Conte lascia a casa Insigne. Ecco gli azzurri in vista di Belgio e Romania

Print Friendly, PDF & Email
Read Time2 Minute, 8 Second
Antonio Conte
Antonio Conte

Passata la 12esima giornata del campionato di Serie A è tempo di una nuova sosta, l’Italia, infatti, già qualificata per gli europei che si svolgeranno la prossima estate in Francia, sfrutterà le due amichevoli contro Belgio e Romania per testare il proprio valore e i propri uomini in vista della manifestazione continentale. Due match contro due avversari di tutto rispetto, soprattutto i belgi, una nazionale molto giovane e dal tasso tecnico elevatissimo. Convocazioni che hanno fatto discutere e non poco, soprattutto per l’esclusione di Lorenzo Insigne, così il ct, durante la conferenza stampa tenutasi a Coverciano: “ Fare riferimento alla situazione di Insigne non è giusto. Il discorso è generale e si basa su cose dette ad inizio percorso, che cerchiamo di rinforzare mese dopo mese. Pensiamo agli aspetti positivi come alla convocazione di De Silvestri, un ragazzo che si è rotto il ginocchio per noi e che alla prima occasione abbiamo deciso di convocare.

Questo è quello che cerco ovvero giocatori che sono a disposizione a 360 gradi. Un altro esempio è Verratti che ha giocato in Azerbaigian con il rischio di farsi male, altri avrebbero alzato bandiera bianca per evitare di saltare la gara con il club. Quando si varcano i cancelli di Coverciano deve esistere solo la Nazionale”. Tra le novità spunta la convocazione di Alessio Cerci, l’ala ex Torino e Atletico Madrid sembra essersi ritrovato dopo un periodo difficile, gli altri milanisti saranno Montolivo, Antonelli, De Sciglio e Bonaventura. Torna ad indossare la maglia azzurra Stefano Okaka, il centravanti, cresciuto nelle giovanili della Roma, sta vivendo un ottimo inizio di stagione con l’Anderlecht dove ha collezionato già 8 centri tra campionato ed Europa League, l’ultima convocazione dell’ex Sampdoria risaliva, infatti, all’anno scorso in occasione della gara contro l’Albania a Genova nella quale andò a segno. Sorprendente l’esclusione di Jorginho, il metronomo di Sarri è rimasto a Castel Volturno nonostante l’ottimo inizio di campionato.

Due sfide, quelle contro Belgio e Romania, che serviranno al ct per fare gruppo e far assimilare ai giocatori i propri schemi. Gli Europei a differenza dei mondiali, sono una competizione composta da squadre di assoluto livello, difficile trovare la cosiddetta squadra materasso, una competizione da subito competitiva che non ammette distrazioni. Di seguito la lista completa dei convocati. Portieri: Buffon, Padelli, Perin e Sirigu; Difensori: Acerbi, Antonelli, Astori, Barzagli, Bonucci, Chiellini, Darmian, De Sciglio, De Silvestri.; Centrocampisti: Bonaventura, Candreva Cerci, El Shaarawy, Florenzi, Giaccherini, Marchisio, Montolivo, Parolo e Soriano, Attaccanti: Gabbiadini, Eder, Okaka, Pellè e Simone Zazza.

di Claudio Serratore

0 0
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleppy
Sleppy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Social profiles