Serie B, 7.ma giornata: il Cagliari batte il Cesena ed è solo al comando

Print Friendly, PDF & Email
Read Time1 Minute, 49 Seconds

serie-b-2013-340Dopo sette giornate di campionato questa serie B sembra aver emesso già un primo verdetto: le grandi favorite di inizio stagione stanno battendo i colpi che il torneo si aspettava e il ruolo da protagonisti non sta venendo meno. Il Cagliari, forse la favorita numero uno, ha vinto 3-1 lo scontro diretto con il Cesena e lo ha staccato in testa alla classifica occupando ora il primo posto in solitaria.

Cagliari straripante e con un attacco stratosferico, nulla ha potuto il pur solido Cesena, scavalcato in classifica pure dal Crotone che ha resistito a Vicenza in dieci uomini, dallo Spezia che ha avuto la meglio di misura del fanalino di coda Ternana, e dal Bari che ha vinto contro il Lanciano dimostrando che nella corsa alla promozione i pugliesi di Nicola ci sono eccome. Posizioni alte anche per il Livorno che ha pareggiato in casa contro un Avellino in ripresa, per il Trapani che ha espugnato Salerno grazie ad un gol nel primo tempo e alle prodezze del proprio portiere brasiliano Nicolas che ha pure parato un calcio di rigore al connazionale Gabionetta, e per il Vicenza, mentre il Pescara si fa sconfiggere in rimonta da un coriaceo Ascoli che supera pure gli uomini di Oddo in classifica. Prezioso successo in trasferta per il Latina che ha vinto 2-0 a Modena approfittando della sfortunatissima giornata della squadra di Crespo che è andata a sbattere sui legni e sui guanti del portiere nerazzurro Di Gennaro; continuano invece a faticare la già citata Salernitana ed il Perugia che contro l’Entella le ha provate tutte ma non è andato oltre lo 0-0 confermando ancora una certa allergia al gol nonostante un attacco di tutto rispetto. Tre punti d’oro li trova il Brescia che espugna Como e mette in crisi i lariani di Sabatini che non sono ultimi solo perchè la Ternana ha perso ancora e perchè la Pro Vercelli, altra formazione in grande difficoltà, si è fatta battere in casa dal Novara nel sentito derby piemontese deciso da una prodezza su punizione dell’ex reggino Viola.

Gabionetta (Salernitana) e Vantaggiato (Livorno) restano in vetta alla classifica dei marcatori con 5 reti, mentre Farias e Sau (Cagliari) raggiungono Ragusa (Cesena) a quota 4.

di Marco Milan

0 0

About Post Author

0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Social profiles