Basket. La Virtus saluta la A. Roma proverà a ripartire dall’A2

Print Friendly, PDF & Email
Read Time1 Minute, 42 Seconds
Virtus Roma in A2
Virtus Roma in A2

Una Serie A senza Virtus Roma. Dopo giorni di scadenze da rispettare per la società e di fiato sospeso per i tifosi, oggi è arrivata l’ufficialità sul sito virtussino: “L’ Acea Virtus Roma, massima espressione del basket della Capitale, richiederà nelle prossime ore alla FIP l’iscrizione al campionato di A2, puntando su un programma di rilancio che coinvolga concretamente il mondo giovanile intorno alla pratica della pallacanestro”.

Il presidente Claudio Toti era stato molto chiaro otto giorni fa nella “conferenza stampa della disperazione”, spiegando che avrebbe ottemperato a tutti gli adempimenti richiesti per l’iscrizione alla A (dal “bollettino-freccia” alla fideiussione di 250.000 euro, fino alla ricapitalizzazione del club per rientrare nei parametri Comtec, la commissione di controllo dei bilanci dei club di A) fermo restando l’esito positivo di due trattative con sponsor di livello nazionale. Toti ha mantenuto la promessa, facendo tutto il necessario per l’iscrizione, ma non ha trovato l’accordo con gli sponsor, indispensabili per una progettualità quantomeno a breve termine. In pratica, trattasi di auto-retrocessione. Domani il Consiglio Federale accetterà la richiesta di Roma di ripartire dall’A2. Al suo posto, verrà ripescata in Serie A la rivale storica Caserta.

E’ una specie di anno zero  per la Virtus: valorizzazione dei giovani e radicamento nel territorio saranno le linee-guida da cui ripartire. La Virtus sarà inserita nel girone Ovest, dove se la vedrà con squadre del calibro di Siena, Latina e Ferentino dell’ex Federico Fucà, in un campionato in costante crescita. Quello che spaventa non è tanto la retrocessione, ma capire con quali mezzi, premesse ed aspettative iniziare questa nuova avventura. Ed infine, last but not least, riconquistare un pubblico che si rischia di perdere inesorabilmente. Compito di Toti sarà ora costruire una squadra che perlomeno possa affrontare dignitosamente l’A2. Secondo Sportando, il primo rumour di mercato riguardante la Virtus concerne l’interessamento per Roberto Rullo, guardia venticinquenne abruzzese ex Mantova: su di lui anche Ferrara, Reggio Calabria, Brescia e Latina.

di Emanuele Granelli 

0 0

About Post Author

0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Social profiles