La Beach Volley Marathon compie vent’anni: altro successo a Bibione

Print Friendly, PDF & Email
Read Time2 Minutes, 10 Seconds

MarathonAncora una volta grande spettacolo sulle spiagge di Bibione per i vent’anni della Beach Volley Marathon, il più grande evento d’Europa per quanto riguarda la pallavolo sulla sabbia, che vede ogni anno la partecipazione di oltre dieci mila atleti. Tanti amatori come sempre, ma anche alcuni grandi professionisti si sono dati battaglia sui 250 campi allestiti per l’occasione, tutti con la stessa volontà: cercare di portare a casa la vittoria finale e l’interessante montepremi messo in palio dall’organizzazione. Ciò che rende unica la rassegna organizzata dalla Mizuno è il fatto che durante la tre giorni dedicata alla Marathon non c’è spazio solo per la competizione e la rivalità con i propri avversari, ma anche alla voglia di divertirsi. Il semplice piacere di giocare a beach volley sulla fantastica spiaggia della località veneta e l’amatissimo momento dell’aperitivo, appuntamento fisso al termine della giornata, rendono questa manifestazione una delle più amate da tutti gli appassionati di questo sport.

Il momento più importante, sportivamente parlando, si è vissuto come di consueto nel corso della giornata di sabato, quando si sono svolte le fasi finali delle due discipline più seguite: i tornei 2×2 Maschile e Femminile.

Le classifiche finali per la categoria femminile, hanno decretato la vittoria della coppia californiana composta da Sara Hughes e Kelly Claes che hanno battuto in un’avvincente partita terminata 2 set a 1 le italianissime campionesse Greta Cicolari e Francesca Giogoli. Sul terzo gradino del podio, invece, Meg Norton e Eve Ettinger. Per la categoria maschile, primi classificati la coppia russa Khudyakov–Bogatov, che hanno dominato sugli italiani Gianluca Casadei e Paolo Ficosecco vincendo 2 set a 0. Terzi classificati, Tiziano Andreatta e Andrea Abbiati.

Un evento che dimostra ogni anno di più la sua forte impronta internazionale grazie ad atleti provenienti da ogni parte del mondo che si sono avvicendati sui campi, ma che conferma anche il suo lato goliardico e festoso, arricchito dai super ospiti presenti nel corso della giornata di sabato. In prossimità del campo centrale hanno presenziato infatti Maurizia Cacciatori, una delle giocatrici più vincenti di sempre, Rachele Sangiuliano ex palleggiatrice della Spes Volley Conegliano e della Nazionale, Giulia Pisani, centrale della Unendo Yamamay Busto Arsizio e ambassador Mizuno, e addirittura Cristiano Militello che ha premiato lo striscione più divertente della manifestazione.

La Mizuno Beach Volley Marathon dunque, come ad abitudine, ha aperto la bella stagione, quella in cui i veri appassionati del beach possono approfittare di ogni momento libero per praticare il loro sport preferito. Adesso l’appuntamento non è rivolto al 2016, ma a settembre, mese in cui sarà possibile prendere parte all’edizione, altrettanto spettacolare anche se un po’ meno frequentata, di chiusura della stagione estiva.

di Giovanni Fabbri

0 0

About Post Author

0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Social profiles