Serie B, playoff: Bari e Modena in semifinale, eliminate Crotone e Spezia

201308241340-800-serie-bdi Marco Milan

I quarti di finale dei playoff di serie B in gara secca promuovono Bari e Modena che eliminano rispettivamente Crotone e Spezia, e raggiungono in semifinale Latina e Cesena.

CROTONE-BARI 0-3: in uno stadio Ezio Scida stracolmo di passione il Bari batte, anzi abbatte il Crotone, lo elimina dalla corsa alla serie A e raggiunge il Latina in semifinale. Per i pugliesi di Alberti è un risultato eccezionale, coronamento di una stagione al di sopra delle attese nonostante i noti e recentemente risolti problemi societari. Per il Crotone tanta amarezza, ma anche la consapevolezza di aver disputato un campionato di prim’ordine e di aver raggiunto il punto più alto nella storia del club calabrese. La partita la sblocca Galano nel primo tempo, poi il Crotone le prova tutte per rimettere in sesto il risultato, ma lo fa con poca lucidità. Subito dopo il 90′ il Bari chiude definitivamente l’incontro grazie al 2-0 di Joao Silva e al 3-0 di Sciaudone. Per gli oltre mille sostenitori biancorossi che hanno invaso Crotone è festa grande.

MODENA-SPEZIA 1-0: continua a sorprendere il Modena di Walter Novellino che agguanta la semifinale dei playoff di serie B grazie all’1-0 al Braglia contro lo Spezia. Per la squadra gialloblù prosegue il sogno di tornare in serie A dopo undici anni, mentre i liguri di Devis Mangia rimandano ancora l’obiettivo di centrare la promozione nonostante gli ingenti sborsi di denaro che la società elargisce ogni anno. Modena più in forma e più in palla dello Spezia, anche se il primo tempo risulta molto equilibrato. Nella ripresa dopo neanche un quarto d’ora arriva l’episodio che decide la partita, ovvero la rete di Francesco Signori, centrocampista col vizietto del gol, che fa esplodere lo stadio modenese e lancia la squadra emiliana in semifinale dove troverà il Cesena in un derby emilianoromagnolo che vale l’accesso alla finalissima. Inutili gli assalti finali dello Spezia, mai realmente pericoloso e gettatosi in avanti più con la forza della disperazione che con la razionalità.

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *