Beach Volley, World Tour: Lupo-Nicolai nella storia, primo posto nella tappa cinese

Print Friendly, PDF & Email
Read Time1 Minute, 40 Seconds

di Giovanni Fabbri

L’anno scorso ci erano andati molto vicini. Erano arrivati in finale e si erano arresi solamente alla coppia statunitense Dalhausser-Rosenthal con il punteggio di 2-0. Quest’anno Paolo Nicolai e Daniele Lupo hanno vinto la tappa cinese di Fuzhou del World Tour di beach volley e hanno scritto la storia di questo sport. Mai una coppia azzurra era riuscita a trionfare in un torneo di questo livello. Un risultato che sembrava stregato per la nostra Nazionale. Fino a ieri gli atleti azzurri erano riusciti ad arrivare 8 volte secondi e 10 volte sul gradino più baso del podio, ma nessuno era riuscito a portare a casa la medaglia più prestigiosa.

Lo hanno fatto il Daniele Lupo e Paolo Nicolai, una coppia che migliora giorno dopo giorno e che nella finale di sabato è stata capace di battere quella brasiliano formata ad Alison e Bruno. I due sudamericani sono alla prima stagione in coppia, ma hanno già vinto tantissimi trofei in carriera. Alison è il campione del mondo in carica, titolo conquistato con Emanuel, suo compagno storico. Un cammino trionfale quello degli italiani che hanno vinto il loro girone iniziale, hanno eliminato negli ottavi i qatarioti “brasiliani” Santos-Santos, ai quarti si sono imposti sugli olandesi Brower-Van Dorsten e in semifinale hanno avuto la meglio dell’altra coppia orange Stiekema-Varenhorst. La finale è stata durissima e animata dall’equilibrio fino all’ultimo punto. Il primo set è andato agli azzurri con il punteggio di 21-17, nel secondo c’è stata la reazione carioca (16-21), ma nel tiebreak Lupo-Nicolai hanno fatto la differenza con i migliori colpi del loro repertorio. Il primo con la difesa ed il secondo con attacco e muro.

Un grande inizio di stagione dunque per la prima coppia della nostra penisola che con questo successo conquista punti importanti nel ranking e può sperare di ottenere altri risultati prestigiosi. Da domani comincia l’altra tappa cinese, quella di Pechino, in un palcoscenico ancor più importante visto che si tratta di un Grande Slam. Ripetersi non sarà semplice, ma la volontà di fare bene non mancherà.

0 0

About Post Author

0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Social profiles