BASKET. CANTÙ E BRINDISI SOLE IN TESTA, RECALCATI FA 500 IN SERIE A

Logo Serie_A_BasketCi riprovano Cantù e Brindisi. Dopo essere state prime da sole, raggiunte poi da Roma e Milano, le due compagini provano di nuovo ad issarsi da sole in testa alla classifica di Serie A, aspettando ovviamente il turno dell’Olimpia di scendere in campo che sarà domani sera contro Varese nell’attesissimo derby in casa della Cimberio.

La seconda giornata ha visto quindi Brindisi imporsi nello scontro diretto proprio contro l’Acea Roma. Il PalaPentassuglia ha visto i padroni di casa avere la meglio dei capitoloni per 72 a 62 sfruttando soprattutto i 16 punti di Campbell e i 13 di Todic. Mentre alla Virtus non sono bastati i 15 punti di Baron e gli 11 di Mbakwe. C’è stato durante il match un sostanziale equilibrio spezzato soltanto nel terzo quarto nel quale Brindisi ha allungato 48 a 42. Per una Brindisi capace di superare sicuramente l’ostacolo più duro, c’è stata Cantù che è riuscita ad avere la meglio in extremis di Sassari in una partita dalle mille emozioni terminata 99 a 95 per i padroni di casa. Cantù ha potuto contare sulla grande prova di Joe Ragland che ha chiuso con 24 a referto. Bene anche Uter e Aradori che hanno chiuso entrambi con 15 punti. In casa Dinamo sono state di spicco le prestazioni di Gordon (26 punti), di Green (22 punti) e di Drake Diener (19 punti) che però non sono bastati per bloccare la voglia di vittoria di Cantù.

Si rifà sotto anche la Montepaschi Siena che dopo due sconfitte di fila ha agganciato il treno delle seconde sconfiggendo 65-55 la Grissin Bon Reggio Emilia, fondamentali i 16 punti di Green ma anche i 9 rimbalzi totali di Ortner. Tra gli ospiti inutili i 16 punti a referto di Kaukenas. Non tiene il passo, e resta bloccata a 18 punti, l’Umana Venezia che è stata sconfitta da Montegranaro per 73 a 72. Si tratta di una vittoria storica perché grazie ai 23 punti di Mayo, Carlo Racalcati ha potuto festeggiare la vittoria numero 500 in Serie A.  Grandissimo successo per la Vanoli Cremona, che è stata capace di espugnare l’Unipol Arena imponendosi per 90-85 contro Granarolo Bologna. Per i padroni di casa non è bastato uno stratosferico Walsh che ha chiuso con 33 punti.  Vittorie anche per Pasta Reggia Caserta che ha avuto la meglio per 100-88 sulla Victoria Libertas Pesaro, ultimo in classifica grazie ai 17 punti di Tommasini e Hannah. Vittoria è stata anche per la Sidigas Avellino che ha sconfitto per 75-70 Pistoia.  In evidenza soprattutto Thomas e Hayes (17 e 16 punti).

Classifica seconda giornata di ritorno: Cantù, Brindisi 24; Roma, Milano, Siena 22; Sassari 20; Venezia 18; Avellino, Caserta 16; Bologna, Reggio Emilia, Varese, Pistoia 14; Cremona 12; Montegranaro 10; Pesaro 6

Cristiano Checchi 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *