Eurocalcio. Il Bayern asfalta il Borussia Dortmund. Real, Barca e Atletico di goleada, ok il Psg

Print Friendly, PDF & Email
Read Time4 Minutes, 3 Seconds

Liga – Al Camp Nou il Barcellona ospita il Granada e nonostante Messi indisponibile fino a gennaio a causa dell’ennesimo guaio muscolare, gli uomini di Martino non sembrano soffrirne. Il match si mette subito in discesa per i blaugrana, doppio vantaggio sugli ospiti grazie a due rigori nel primo tempo, realizzati da Iniesta e Fabregas. Nel secondo tempo il Granada prova a risalire la china, ma in contropiede del Barcellona è devastante, Neymar-Sanchez sono imprendibili e il terzo gol arriva sul ribaltamento di fronte innescato dal giovane brasiliano, Sanchez raccoglie il suggerimento del compagno e scavalca Roberto con un tocco sotto. Il gol del 4 a 0 lo realizza Pedro, con estrema facilità brucia il Granada in campo aperto. Così il Barcellona tocca quota 40 punti ma le iseguitrici non mollano, le cugine madrilene stravincono. L’Atletico Madrid ne fa 7 al Vicente Calderon nel derby contro il Getafe. E’ una festa per i colchoneros di Simeone, tra le reti doppietta di Garcìa e doppietta di Villa che raggiunge quota 180 reti nella liga, c’è la rete di Diego Costa che raggiunge quota 14 gol nella classifica marcatori. I galattico di Ancelotti giocano in trasferta contro l’Almeria, sono tanti gli indisponibili per il tecnico italiano, ma il Real non ha certo probemi di rosa, ci pensa Ronaldo dopo 3 minuti a sbloccare il match, il portoghese uscirà poi a fine primo tempo per un risentimento muscolare. Il match finisce in goleada, 5 a 0, ottima la prestazione di Isco e determinante il rientro a centrocampo di Xabi Alonso. Pirotecnico l’ultimo match di sabato tra Real Sociedad e Celta Vigo, partita indimenticabile per Carlos Vela, l’attaccante classe 89′, ex Arsenal realizza 4 reti. E’ lui ad aprire le marcature al 6′, poi il Celta di Luis Enrique sale in cattedra e realizza tre reti. Il momento cruciale del match è l’espulsione di Andreu Fontas che lascia i suoi in 10, ci sono tanti spazi per i padroni di casa, e in 20 minuti Carlos Vela realizza altre 3 reti portando la squadra di San Sebastiàn alla vittoria. Bellissima la vittoria in trasferta del Villareal contro il Levante, il sottomarino giallo vince con un netto 3 a 0, grazie al rigore trasformato da Bruno e alla doppietta di Ulche.

Bundesliga – Al Westfalenstadion di Dortmund si gioca il derby di Germania, il Borussia Dortmund ospita il Bayern di Monaco è un match di importanza cruciale per gli uomini di Klopp che si devono dimostrare all’altezza dei rivali bavaresi. Tante le assenze per il Borussia, orfano della difesa titolare. E’ un primo tempo di studio tra due avversari che si temono e si rispettano, i padroni di casa vanno vicini al vantaggio, ma il possesso palla è tutto per i rossi di Guardiola. Il secondo tempo è segnato decisamante dall’ingresso in campo dell’ex Goetze, è proprio quest’ultimo con la sua imprevedibilità realizzare il gol del vantaggio per i bavaresi; Goetze non esulta e il Westfalenstadion si ammutolisce. Mkhtaryan l’uomo più informa per il Dortmund fallisce l’occasione per l’1 a 1, subito dopo ci prova anche Reus. Ma il Bayern in contropiede è implacabile, Robben con un pallonetto all’85’ e poi Muller chiude il discorso. Il Bayer Leverkusen approfitta dello stop del Borussia e con la vittoria contro l’Hertha Berlino agguanta il secondo posto in classifica, a risolvere il match all’Olympiastadion è il solito puntualissimo Kießling al 29’. Bello il match tra Eintracht Francoforte e Schalke 04, è un match dove l’Eintracht tira fuori tutto il suo orgoglio andando anche in vantaggio al 68′ grazie alla doppietta di Joselu, poi gli ospiti pareggiano a pochi minuti dal termine con Höwedes, 3 a 3 il risultato finale. Pareggio anche tra Norimberga e Wolfsburg, 1 a 1. Vince l’Augsburg contro l’Hoffenheim, 2 a 0. Il Friburgo vince in trasferta contro l’Eintracht Brauschweig 0 a 1 con la rete di Fernandes.

Ligue 1 – In Francia il PSG non si ferma mai, espunga il Delaune con un netto 0 a 3 ai danni dello Stade de Reims, reti di Lucas Moura al 24′, Menez al 60′ e Ibrahimovic al 90′. Il PSG di Blanc raggiunge quota 34 punti, inseguono Lille e Monaco entrambe vittoriose ieri sera. Per gli uomini di Ranieri è arrivata l’ora di rialzarsi grazie alla vittoria per 1 a 0 sul campo del Nantes. Fondamentale la rete di Obbadi a 20 dalla fine. Ma davanti il Monaco ha ancora il Lille vittorioso, che al minuto 84 è riuscito a far sua la sfida contro il Toulouse grazie al gol di Souare. Tanti i pareggi nei match di sabato, l’eccezione è il Lorient che dà una sonora lezione all’Evian, 0 a 4 il risultato per gli ospiti, con la doppietta di Aboubakar, poi la rete di Diallo e chiude i conti su rigore Jouffre. Il Lione pareggia in casa contro il Valenciennes, 1 a 1, alla rete di Gomis al 17′ rispondono nel secondo tempo gli ospiti con Bahebeck. Pareggio anche tra Montpellier e Guingamp, 1 a 1. Stesso risultato tra Rennes e Bordeaux. 1 a 1 anche tra Sochaux e Bastia. Nell’anticipo di Venerdì il Marsiglia vince in trasferta contro l’Ajaccio, 1 a 3.

Lorenzo Centioni

0 0

About Post Author

0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Social profiles