Il cinema sotto le stelle di Roma – Consigli e informazioni sulla programmazione estiva

Print Friendly, PDF & Email
Read Time3 Minute, 32 Second

di Annalisa Gambino

Durante la stagione estiva, si sa, il numero degli spettatori nelle sale cinematografiche cala drasticamente. Per ovviare a questo problema nella maggior parte delle città italiane il grande schermo si fa spazio tra il verde di arene, parchi e ville. Gli spettatori, in questo modo, hanno la possibilità di godersi lo spettacolo al riparo dalla calura di luglio e agosto..

Soprattutto a Roma l’offerta è vasta e ricca di proposte: il Chiostro di San Pietro in Vincoli offre una programmazione interessante e concilia la settima arte con incontri, live performance, musica d’autore e jazz set. Quindi le due arene nei giardini di Castel Sant’Angelo, immerse in uno degli scenari più suggestivi della città, ospitano ogni sera due diversi film, uno nel lato Palazzaccio, l’altro nell’opposto lato della Conciliazione. Le arene di Monteverde, Garbatella e San Lorenzo animano invece le serate dei rispettivi quartieri con rassegne dedicate al cinema italiano e internazionale.

Anche il pubblico del cineclub Alphaville si riversa nel giardino della mini arena Pigneto. Il cartellone del cineclub propone minicicli tematici come Frutti di stagione, una selezione di cinema contemporaneo, Lezioni di suspence nel segno di Hitchcock, Hipster Movie una selezione del ”cinema di moda tra persone alla moda”, la proposta delle commedie Lubitch touch e Vous parlez français?  in onore al cinema francese. È interessante inoltre segnalare la nascita di altre arene che partono dal centro cittadino fino a Roma-Nord come quella di Formello in Via degli Olmetti 41, inaugurata quest’anno, e l’Arena del parco Nemorense in via Panaro.

La casa del cinema di Villa Borghese si distingue con lo spazio del Teatro all’aperto antistante la struttura principale. Il teatro ospita dall’11 luglio al 12 settembre, 9 settimane e mezzo di programmazione serale suddivise in 2 eventi principali: Shakespeare al Cinema, una rassegna di film shakespeariani in lingua originale durante la quale sarà possibile vedere le versioni cinematografiche delle commedie in cartellone al Globe e Omaggio a Nino Rota, un’ampia rassegna dedicata al maestro nell’anno del centenario della sua nascita. In scena una grande varietà di generi e di registi con i quali Rota ha collaborato, da Visconti a Monicelli, da Fellini a Castellani, da Vidor a Zeffirelli, da Wertmüller a Comencini. Non mancherà inoltre una selezione di film stranieri, come Il Padrino di Francis Ford Coppola, che valse al compositore il premio Oscar.

Gioiello nel panorama del cinema capitolino sotto le stelle, sono senza dubbio le serate organizzate nella location d’eccezione dell’Isola Tiberina. A differenza delle altre arene, l’Isola del Cinema infatti si è consolidata come evento di punta dell’estate di Roma sin dal 1995, mettendo a segno ben sedici edizioni. Si tratta di un salotto di cinema italiano e internazionale, dove trovano spazio eventi dedicati al connubio tra cinema e le altre arti, tra l’omaggio alla tradizione e l’apertura all’innovazione. Con un’affluenza di circa 300.000 persone a edizione, l’Isola del Cinema presenta anteprime, retrospettive, rassegne, percorsi nei nuovi mestieri del settore cinematografico nonché prestigiosi dibattiti con registi e attori.

Tre sono le sale disposte su tutta la superficie dell’isola. Quella principale, l’Arena, in grado di accogliere una platea di circa 500 persone per proiezioni di pregio, pellicole inedite, incontri con registi, attori italiani e internazionali. Lo schermo Tevere collocato sulla Piazza dell’Isola, di fronte alla Nave di Esculapio, luogo ideale per ospitare  iniziative d’appoggio: si può assistere gratuitamente a stimolanti incontri di cinema e di cultura, a proiezioni di documentari, videoclip, cinema astratto e di animazione oltre che partecipare ad un open space a disposizione di giovani film-makers. Infine il Cinelab Groupama, collocato nell’altra metà dell’isola, l’unica sala al chiuso. La sede è allestita per rassegne di film italiani d’autore, laboratori cinematografici, lezioni di cinema e per eventuali concorsi. Quest’estate da non perdere la terza edizione del Concorso Internazionale di Cortometraggi Urban Islands – Il cinema e la città presentato a luglio nella sala Groupama.

Il cinema all’aperto costituisce dunque una valida alternativa alle novità della consueta uscita settimanale, in questo periodo molto limitate e deludenti. Il programma delle arene estive non solo offre la possibilità di godersi la visione in luoghi  suggestivi e piacevoli ma permette anche di recuperare titoli persi alla loro prima uscita.

0 0
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleppy
Sleppy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Social profiles