Formula Uno. Vettel dominatore in Canada, Alonso rimonta ed è secondo. Hamilton a podio

Print Friendly, PDF & Email
Read Time1 Minute, 41 Seconds

di Marco Milan

Pole position il sabato, vittoria con dominio totale la domenica. Questo il fine settimana canadese di Sebastian Vettel che trionfa nel gran premio di Montreal dove tra l’altro non aveva mai vinto prima d’ora.

C’è poco da dire sulla gara solitaria del campione del mondo: perfetto nel mantenere la prima posizione al via, addirittura imbarazzante nell’infliggere distacchi mostruosi agli avversari nel corso del gran premio. Una vittoria, la terza stagionale per il tedesco, che rafforza il suo primato al comando della classifica mondiale, nonostante un Alonso mai domo che compie un’impresa degna di lui andando ad agguantare la seconda posizione in gara e nel mondiale (superato Raikkonen, oggi soltanto nono) dopo esser partito sesto in griglia. Niente da fare, lo spagnolo è dotato di un talento e di una grinta fuori dal comune, ma continua ad avere una vettura poco competitiva in qualifica anche se con un ottimo passo di gara. Alonso secondo dopo un sorpasso sulla Mercedes di Lewis Hamilton che conferma discrete velocità di punta ma anche una preoccupante assenza di trazione che ha causato la resa del pilota inglese a vantaggio dello spagnolo della Ferrari.

Quarto posto per un Webber in ripresa, mentre meritano un encomio Felipe Massa, ottavo pur scattando dalla quindicesima posizione, e il francese Vergne che porta la sua Toro Rosso fino al sesto posto. Male invece Bottas: il finlandese della Williams, sorprendentemente terzo in qualifica, ha chiuso la gara nelle retrovie dimostrando che l’exploit del sabato era dovuto più alla sua abilità di guida sul bagnato che ad un risveglio della vettura britannica che resta invece malinconicamente tra le peggiori del lotto. Nico Rosberg, vincitore dell’ultima gara a Montecarlo, ha chiuso invece al quinto posto in un pomeriggio con pochi picchi per lui.

In classifica, come detto, Vettel rimpingua il suo vantaggio: 132 punti per la prima guida della Red Bull, 96 per Alonso, lontano dal tedesco 36 lunghezze. Raikkonen scala al terzo posto a quota 88.

Prossimo appuntamento tra 15 giorni in Inghilterra. Ancora due settimane e sarà di nuovo Formula Uno.

0 0

About Post Author

0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Social profiles