Sei Nazioni – Il ricordo francese è lontano: con il Galles altra sconfitta

Print Friendly, PDF & Email
Read Time3 Minutes, 3 Seconds

di Lorenzo Centioni

Stadio olimpico di Roma c’è il pienone nonostante il brutto tempo, va in scena Italia contro Galles, terza partita del 6 nazioni, dopo una grande vittoria contro la Francia a Roma ed una sconfitta ad Edimburgo contro la Scozia, gli azzurri, orfani del capitano Parisse, sfidano i campioni in carica del Galles. Inni nazionali, la pioggia prima torrenziale sembra ora attenuarsi. Gallesi subito aggressivi ci schiacciano sulla linea dei 22, difesa granitica degli azzurri, che escono dalla fase difensiva grazie ad una mischia ordinata ed i calci di Burton, ma l’attacco asfissiante dei gallesi al settimo minuto vale un calcio in posizione favorevole, leggermente defilato sulla destra, ma da quella distanza Halfpenny non sbaglia, il Galles passa in vantaggio. La risposta azzurra non si fa attendere, calcio dalla distanza di Burton e c’è il pareggio. Momento di massima spinta azzurra, bella l’incursione di Gori. Lo stesso Gori compie un errore in fase di ricezione e concede un calcio al Galles che ancora con Halfpenny si porta a 6. L’estremo dei Cardiff Blues è in giornata e realizza ancora dalla distanza portando il Galles a 9 , Halfpenny oggi sarà il migliore in campo; tutti i calci piazzati sono scaturiti da mischie ordinate in favore del Galles. Risposta d’orgoglio da parte dell’Italia ma c’è imprecisione in attacco, bella l’incursione di Masi che subisce però un placcaggio di Hibbard e perde il pallone. Ancora mischia ordinata, stavolta la prima linea azzurra tiene saldamente, L’Italia gioca bene, errore in ricezione di Cuthbert, dalla mischia ordinata azzurra si libera Vosawai, che però viene placcato, i gallesi respingono l’offensiva azzurra ma ci pensa Masi a scaricare palla su Burton che non ci pensa due volte e droppa, ottimo tentativo, scheggia però il palo.

La pioggia ricomincia a battere forte sullo stadio Olimpico, l’atmosfera decisamente britannica aiuta i gallesi, l’aria è di pura battaglia campestre. In mischia ordinata la prima linea gallese cede è calcio per gli azzurri, ci pensa Burton che realizza il secondo piazzato della giornata si va sul 6 a 9 per gli ospiti. Bella la reazione azzurra. Si invola Cuthbert sulla destra, provvidenziale la francesina di Canale, quando ormai l’ala gallese sembrava lanciato a meta, ottima azione difensiva azzurra. Il Galles si riaffaccia sui 22, calcio piazzato, Halfpenny sbaglia incredibilmente. Un primo tempo che vede avanti i gallesi che meritano il vantaggio e lo legittimano con superiorità in mischia e sui calci. Inizio di secondo tempo fulminante degli azzurri, che arrivano a pochi passi dalla meta. Ancora drop di Burton che non centra i pali. Calcio del Galles in fase offensiva il rimbalzo del pallone disorienta gli azzurri, ne approfitta Davies che va in meta, Halfpenny trasforma il piazzato, Galles a 16 punti. Rimessa di Ghirardini, tre cariche azzurre, ma non si riesce a concretizzare, Burton per il piazzato, Italia a 9. Ancora Halfpenny realizza un piazzato dalla distanza. Galles a 19. Un ottimo secondo tempo della difesa gallese che non lascia alcuna possibilità ai tentativi di sfondamento degli azzurri. Giallo per Castrogiovanni, Italia in inferiorità numerica per dieci minuti, passata l’ora di gioco, Cuthberth trova il pertugio Burton non può nulla è meta per il Galles. Halfpenny realizza nuovamente 9 a 26 per gli ospiti. Un silenzio surreale scende sullo stadio olimpico, sconsolato il capitano Castrogiovanni seduto in panchina. 10 minuti al termine, ma il Galles è superiore, l’Italia ci prova, ma sono tentativi sterili.

E’ stato un match combattuto per i primi 40 minuti ma sulla distanza i gallesi hanno legittimato la vittoria. Italia 9 Galles 26. Altre due partite per gli azzurri contro Inghilterra e Irlanda in questo 6 nazioni. Un match che è servito ai dragoni per candidarsi ancora più decisamente per la vittoria del torneo, Inghilterra permettendo. Gli inglesi hanno infatti battuto la Francia e sono a punteggio pieno.

0 0

About Post Author

0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Social profiles