Calcio a 5, Coppa Italia: è tempo di Final Eight

Print Friendly, PDF & Email
Read Time1 Minute, 59 Second

di Roberto D’Amico

La città di Roma, appena uscita dal turbinio della polemica post “no-di Monti” alle Olimpiadi del 2020 e dagli entusiasmi del derby di calcio, si appresta a vivere un altro grande momento di sport.
Dall’8 all’11 marzo andrà in scena sul parquet del Palafabris di Padova la 27^ edizione della Final Eight di Coppa Italia di Calcio a 5. Protaginista indiscussa di questa edizione la SS Lazio, formazione detentrice del titolo 2011.
Il sorteggio ha decretato che i biancazzurri affronteranno nei quarti il Promomedia Putignano (8 marzo, ore 17,30) che nella passata stagione fu eliminato proprio nei quarti dal Marca Futsal e contro il quale gli stessi biancocelesti si sono imposti per 4-1 nella nona giornata di serie A. In caso di vittoria contro Putignano, i biancocelesti affronteranno in semifinale la vincente della sfida Alter Ego Luparense-Bisceglie.

OBIETTIVO VITTORIA – “Il nostro obiettivo è riconfermarci – ha spiegato il presidente della S.S. Lazio Calcio a 5, Antonio Mennella, nel corso della conferenza stampa organizzata lo scorso 29 febbraio nella Sala del Carroccio in Campidoglio – ma siamo consapevoli che sarà un percorso molto difficile e pieno di ostacoli. Il tabellone delle Final Eight è a eliminazione diretta e, quindi, per poter conquistare un’altra coccarda tricolore occorre battere tutti e, soprattutto, non sottovalutare nessuno. Dobbiamo pensare soltanto a vincere. Ho fiducia nell’esperienza e nella grinta dei nostri giocatori”.

I COMMENTI –Presente alla conferenza anche Antonio Buccioni, Presidente della Polisportiva Lazio nonché Presidente Onorario della S.S. LazioCalcio a 5che ha dichiarato: “Questa squadra sta dando grandi soddisfazioni a tutto il movimento. Speriamo di riconfermare l’ottimo risultato della scorsa edizione”. Positive anche le parole di Alessandro Cochi, delegato allo sport di Roma Capitale: “Questa squadra è il fiore all’occhiello della nostra città nel calcio a 5. E sono contento perché vedo negli occhi dei ragazzi qui presenti la voglia di difendere la coccarda tricolore”. Cochi ha concluso il suo intervento con un simpatico e quanto mai adeguato “In becco all’Aquila”.

LA SQUADRA – In chiusura di conferenza il giocatore Vinicius Bacaro ha presentato tutta la squadra, presente nella sala con la divisa ufficiale, ed ha poi concluso: “Per fare bene a Padova ed in campionato ci vuole continuità. L’importante è lavorare in questa fase e mantenere l’identità. Sto lavorando sulle punizioni, così vi ricorderete ancora di me”.

0 0
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleppy
Sleppy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Social profiles