Letterature, il festival di Roma torna alla Basilica di Massenzio

In programma 10 serate, dal 14 giugno al 14 luglio, per il Festival delle letterature di Roma che torna alla basilica di Massenzio.

È uno dei tradizionali appuntamenti letterari della Capitale. Letterature, il Festival internazionale di Roma, dopo due anni in piazza del Campidoglio torna nella sua storica cornice, la suggestiva Basilica di Massenzio al Foro Romano. Giunto alla XV edizione è pronto per partire il prossimo 14 giugno con un calendario di 10 serate fino al 14 luglio.

Gli autori italiani e stranieri che prenderanno parte alla manifestazione sono stati invitati a scrivere e leggere un testo inedito ispirato al tema scelto per quest’anno: “Memorie/Memories”. Un tema, cioè, per ricordare che la letteratura è libertà che nasce dall’esercizio della memoria.

Protagonisti della serata d’apertura, martedì 14 giugno, saranno Claudio Magris e lo scrittore turco Hakan Günday, con letture di Laura Morante e la musica di Rita Marcotulli. Verrà inoltre proiettata #Milioni di Passi, l’ultima campagna di “Medici senza Frontiere” sulle migrazioni. Giovedì 16 giugno Andrea Camilleri festeggerà il suo 100° libro dialogando con Renzo Arbore, mentre il 5 luglio spazio ai candidati alla III edizione del Premio Strega Europeo alla presenza di William Finnegan, premio Pulitzer 2016. Il 12 luglio omaggio a due inventori di memorie: Miguel de Cervantes e William Shakespeare, con la lettura di testi poetici e la proiezione di estratti dai film ispirati alle loro opere.

Per saperne di più sul sito ufficiale del festival (www.festivaldelleletterature.it) c’è il programma con tutti gli eventi, inclusi quelli collaterali realizzati nel giardino della Casa delle Letterature. Qui il 27 giugno alle ore 18.30 si terrà il Premio John Fante Opera Prima, nel corso del quale saranno presentati gli autori selezionati e annunciati i 3 finalisti dell’edizione 2016 del premio.

(di Laura Guadalupi)

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *