Pomeriggio da sbadiglio in Serie A

Print Friendly, PDF & Email
Read Time2 Minute, 40 Second

0-0Il dato su cui ricamare questa settimana, purtroppo si collega alla noia.  La Serie A nella scorsa stagione è stato tra i cinque campionati più importanti d’Europa, quello in cui si è segnato di più (1024 reti totali), contro le 1009 della Liga, le 975 della Premier e le 947 della Ligue 1, la Bundesliga invece si è fermata a 843, ma in meno gare giocate, poiché la massima serie tedesca è composta da soli 18 club e quindi come media reti segnate per partite sarebbe al vertice di questa speciale classifica.

Anche in questa stagion il coefficiente tra i goal segnati e le partite era alto, nei due anticipi avevamo assistito ad un 2-1 per la Juventus nel derby della mole ed a un 1-0 per l’Inter sulla Roma nella sfida tra prima e seconda. In totale quindi erano stati segnati due goal per partita. L’anticipo dell’ora di pranzo aveva fatto presagire ad un’altra pioggia di goal, con la Fiorentina (in versione turn over per l’importante impegno di Europa League), che strapazzava 4-1 il povero Frosinone, anche esso pieno di riserve, in parte per squalifiche (Soddimo), in parte perché era la terza partita in una settimana per la squadra di Stellone, non abituata ed attrezzata ad affrontare questi ritmi. Nel pomeriggio si giocavano altre 4 gare: Bologna-Atalanta con l’esordio in panchina di Donadoni per i felsinei, Sassuolo-UdineseGenoa-Napoli e Carpi-Hellas Verona.

I primi tempi però hanno decisamente invertito tutte le tendenze possibili, quattro 0-0 con portieri praticamente spettatori dei match. Nei secondi la situazione non è decollata, tranne a Bologna dove i padroni di casa hanno rifilato 3 goal all’Atalanta. Un tempo si diceva che lo 0-0 fosse frutto di una partita perfetta, oggi dà più l’idea del non gioco visto in campo e la speranza è quella di non trovarci più di domenica in situazioni del genere, avvenimento comunque raro se pensiamo che fino ad oggi solo due erano stati gli 0-0 su 11 turni di campionato. Fortunatamente il posticipo ci ha regalato un’altra goleada, con il Milan corsaro allo stadio Olimpico contro la Lazio, un risultato che se sommato all’altra sfida Roma-Milano fa chiudere il week end in maniera gloriosa per la capitale economica, contro la capitale politica d’Italia: 2 vittorie, quattro reti segnate e solo una subita, dal Milan a partita già finita. Questa sera non resta che attendere le ultime due partite del turno, si inizia con Chievo-Sampdoria alle 19:00 per terminare con Palermo-Empoli delle 20:45.

Risultati:

Juventus-Torino 2-1.
Inter-Roma 1-o.
Fiorentina-Frosinone 4-1.
Bologna-Atalanta 3-0.
Sassuolo-Udinese 0-0.
Genoa-Napoli 0-0.
Carpi-Hellas Verona 0-0.
Lazio-Milan 1-3.
Chievo Verona-Sampdoria alle 19:00.
Palermo-Empoli alle 20:45.

Classifica:

Fiorentina 24
Inter 24
Roma 23
Napoli 22
Sassuolo 19
Milan 19
Lazio 18
Atalanta 17
Sampdoria 15 (una partita in meno)
Juventus 15
Torino 15
Chievo Verona 12 (una partita in meno)
Genoa 12
Udinese 12
Palermo 11 (una partita in meno)
Empoli 11 (una partita in meno)
Frosinone 10
Bologna 9
Hellas Verona 6
Carpi 6

di Flavio Sarrocco 

0 0
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleppy
Sleppy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Social profiles