Serie B, 8°giornata. Cagliari e Bari ko, Crotone da solo in testa

Print Friendly, PDF & Email
Read Time1 Minute, 41 Seconds

serie-b-2013-340Il pezzo forte dell’ottava giornata di serie B è nella coda, ovvero nel posticipo fra Cesena e Spezia, due delle grandi favorite di inizio stagione. Con una vittoria in Romagna i liguri agguantarebbero il Crotone al comando della classifica, dal momento che la squadra di Juric è attualmente la capolista dopo il gran successo per 2-0 su un Livorno in caduta libera.

Condizione fisica straripante e un gioco dinamico e propositivo, ecco le ricette del Crotone capoclassifica, una squadra che forse non arriverà prima alla fine del campionato, ma che è da ammirare per organizzazione ed entusiasmo; chiedere al Livorno ulteriori dettagli sulla formazione calabrese che ha demolito gli amaranto di Panucci che della bella squadra ammirata ad inizio stagione sono solo uno sbiadito ricordo. Crotone in testa grazie alla sconfitta del Cagliari a Novara per merito di un gol eccezionale di Pablo Gonzalez; cade anche l’altra grande favorita del torneo, il Bari, travolto per 3-0 in casa della Ternana che lascia l’ultimo posto della calssifica al Como, battuto pure a Lanciano da un rigore nel finale che certifica le difficoltà ma anche la sfortuna dei lombardi di Sabatini. Prima sconfitta stagionale per il Trapani che in casa è crollato contro un frizzante Pescara (3-0) che ora aggancia di nuovo la zona playoff scavalcando il Vicenza (anch’esso finora imbattuto), uscito battuto dalla sfida di Vercelli che ha regalato la prima vittoria a Foscarini sulla panchina dei piemontesi dopo l’esonero di Scazzola. Escono dalla zona calda l’Entella (1-0 alla Salernitana in crisi) e il Modena (2-1 ad un buon Ascoli), mentre non si tira fuori dai bassifondi l’Avellino nonostante lo spettacolare 3-3 contro un Brescia sempre più in crescita. In caduta libera c’è invece il Perugia, sconfitto in rimonta a Latina e ormai vicinissimo alla zona retrocessione dopo le ambizioni da serie A sbandierate in estate.

Non si muove niente in vetta alla classifica marcatori: Gabionetta (Salernitana) e Vantaggiato (Livorno) restano al comando con 5 reti, Lapadula (Pescara), Geijo (Brescia), Ragusa (Cesena), Raicevic (Vicenza), Farias e Sau (Cagliari) inseguono a quota 4.

di Marco Milan

0 0

About Post Author

0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Social profiles