Primo Maggio, tutto pronto per la festa di Taranto

tarantoMancano pochissimi giorni al Primo Maggio e anche quest’anno, in occasione della festa dei lavoratori, assisteremo ad una sfida (non dichiarata) tra due Piazze: quella tradizionale di Roma e quella organizzata dal basso di Taranto. Dopo i successi delle edizioni precedenti, in riva allo Jonio sono pronti per un’altra grande giornata di festa, musica e proposte.

La competizione sulla scaletta sembrerebbe vinta ampiamente dai tarantini. Sul palco allestito nel Parco Archeologico delle Mure Greche saliranno, tra gli altri, Mannarino, Brunori Sas, Diodato, Bud Spencer Blues Explosion, Subsonica, Roy Paci Aretuska Allstars, Marlene Kuntz, Caparezza, Muro del Canto e Bestierare. San Giovanni risponde con Alex Britti, Bluvertigo, Noemi, Emis Killa, Irene Grandi, Enrico Ruggieri, J-Ax e Goran Bregovic. Inoltre dal palco tarantino, oltre la musica, sono previsti tanti interventi che cercheranno di porre l’attenzione sulle tante criticità ambientali presenti nel nostro Paese. Prenderanno la parola: Marco Travaglio, direttore de Il Fatto Quotidiano, che ripercorrerà la storia dei decreti salva Ilva; i No Muos; i No al Carbone; le mamme della Terra dei Fuochi; una rappresentanza di ex lavoratori della ThyssenKrupp; il giornalista di La7 Gaetano Pecoraro insieme al pastore Giovanni Grieco che, a causa delle trivelle in Lucania, ha perso tutto; l’associazione Antimafia e Antiracket di Brindisi (con la campagna “Il silenzio è dolo” che vedrà salire sul palco Marco Ligabue e Othelloman); Giampaolo Cassese, amministratore della società F.lli Cassese, proprietaria della Masseria Del Duca in provincia di Taranto, esempio internazionale di produzione zootecnica a impatto zero.

Ma Taranto, quest’anno, potrebbe prendersi molte altre soddisfazioni, considerando che per la Puglia partiranno pulman da tutto il centro-sud, pulman che fino allo scorso anno partivano con Roma come unica destinazione. Nel capoluogo jonico sono attesi un centinaio di autobus e proprio per questo è stato indicata come area di parcheggio l’ampia area di sosta attigua al centro commerciale Auchan.

L’evento tarantino, sebbene autofinanziato, sarà sicuro e accessibile grazie alle collaborazioni attivate con l’Associazione Volontari 2 Mari Taranto-Protezione Civile e con il 118, che garantiranno tre presidi medici avanzati all’interno dell’area concerto. Grazie alla sezione provinciale di Taranto dell’Ente Nazionale Sordi verrà garantito il servizio di interpretariato LIS reso da interpreti professionisti durante tutta la durata del concerto. E’ prevista, infine, la realizzazione di un’area disabili vicina al palco gestita dall’associazione P.G. Melanie Klein. Per mettersi in contatto con l’associazione basta scrivere alla mail info@pgmelanieklein.it. Le auto che trasportano i disabili potranno entrare in zona parco, sostare il tempo necessario ed essere parcheggiate in un’area appositamente individuata.

Sarà una festa per i tarantini e attraverso l’organizzazione di questo grande evento s’è cercato di dare anche una sterzata all’economia jonica e proprio per questo tutte le aziende che forniranno servizi il giorno del concerto operano a Taranto o in provincia. Persino le bevande e il cibo in vendita nell’area del Parco saranno prodotti o lavorati sul territorio.

Un concerto che vuole essere una festa non solo per Taranto ma per tutto il Sud Italia e chi non riuscirà a raggiungere il capoluogo jonico potrà seguire l’evento sul Jo Tv che trasmetterà la diretta sul digitale terrestre al canale 649, su piattaforma Sky al canale 951 e in streaming su www.jotv.tv. E’ prevista, inoltre, la diretta su Radio 1 e il suo King Kong e su Radio Farfalla.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *