Serie B, 32.ma giornata: Carpi inarrestabile, rallenta ancora il Bologna, vola il Vicenza

Print Friendly, PDF & Email
Read Time2 Minutes, 0 Seconds

di Marco Milan

La corsa del Carpi verso la promozione in serie A prosegue e la squadra di Castori è sempre più lanciata verso il salto di categoria grazie ad una difesa impenetrabile ed una fase offensiva che non perde un colpo. A Terni i biancorossi hanno centrato la vittoria con il gol del difensore Romagnoli, poi hanno resistito agli attacchi degli umbri mantenendo l’1-0 fino alla fine, portando a +9 il vantaggio sul Bologna e a +10 sul Vicenza.

Vince il Carpi, continua a pareggiare il Bologna e continua a farlo per 0-0 con prestazioni scialbe. Anche a Trapani, infatti, gli uomini di Lopez sono andati più vicini a perderla la partita piuttosto che a vincerla e vedono ora il Vicenza avvicinarsi minacciosamente e prepotentemente al secondo posto arrivando ad un solo punto dai felsinei. I vicentini hanno vinto per 2-1 ed  in rimonta a Modena e si confermano come l’unica squadra imbattuta nel 2015 staccando l’Avellino, sconfitto in casa dal Perugia negli ultimi cinque minuti di partita dopo essere andato in vantaggio; gli umbri, grazie al successo in Irpinia, rilanciano le loro ambizioni per accedere ai playoff, dato che il Livorno (con l’esordio di Christian Panucci in panchina) cade in casa contro il Cittadella proseguendo nel suo momento di crisi, ed il Pescara non va oltre lo 0-0 casalingo contro il Bari. Vince ancora lo Spezia che sbanca Latina, mentre si attende la risposta del Frosinone, impegnato nel posticipo a Varese contro l’ultima in classifica. Si allontana dagli spareggi promozione il Lanciano, battuto 2-1 a Vercelli dalla squadra di Scazzola che ritrova la vittoria dopo quasi tre mesi allontanandosi dalla zona playout, esattamente come l’Entella che vince 2-0 col Catania, raggiunge quota 40 in classifica e lascia i siciliani al terz’ultimo posto e sempre più in difficoltà. Stesso discorso per il Brescia che non solo esce sconfitto da Crotone avvicindando i calabresi allo spareggio, ma resta anche ultimo insieme al Varese a causa dei 6 punti di penalizzazione ricevuti in settimana e che non fanno che ridurre le speranze dei lombardi di salvarsi. Latina e Ternana, come detto sconfitte in casa, piombano nuovamente in zona retrocessione, a conferma che la classifica è corta e che la lotta per la salvezza resterà viva fino all’ultima giornata.

Grazie al gol contro il Lanciano, Ettore Marchi (Pro Vercelli) diventa il capocannoniere solitario della serie B con 16 reti, mentre Granoche (Modena) aggancia Castaldo (Avellino), Calaiò e Maniero (Catania) a quota 15.

0 0

About Post Author

0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Social profiles