WTCC – Spa Francorchamps Muller e Lopez i vincitori

Print Friendly, PDF & Email
Read Time2 Minute, 25 Second

di Francesco Galati

Belgio –  Su una delle piste più affascinanti dell’intero circuito WTCC, che fu purtroppo triste scenario della morte di un pilota estremamente esuberante, quello Stefan Bellof che prima di ogni ESP, controllo di trazione e varie amenità, riuscì a stabilire un record, tutt’ora imbattuto all’Inferno verde, il Nurburgring, con quei 6’25”.91 trascorsi sulla sua Porsche 956 per percorre quei magici 20km.

Ma veniamo alla due gare di ieri, le Citroen C-Elysee continuano a stupire e, ça va sans dire, riescono ad ottenere in tutte e due le gare la prima posizione, in gara 1 è Muller a salire sul gradino più alto del podio mentre in gara 2 è lo stupefacente Lopez a centrare l’obiettivo, Spa-Francorchamps sembra davvero non poter mettere in difficoltà la Citroen. Le qualifiche non lasciano molto spazio alla fantasia, Muller è una macchina da guerra e riesce ad ottenere una fantastica pole, per demerito anche del compagno di squadra Lopez che sbaglia all’Eau Rouge e si piazza solamente in terza posizione dietro all’altro compagno di squadra Loeb, quarto un agguerrito Valente e solamente quinto il nostro Gabriele Tarquini.

Gara 1 – La prima gara è un dominio assoluto da parte del francese Muller, nulla sembra poterlo far scendere dalla prima posizione così come nulla sembra poter impedire alle loro C-Elysee di dominare incontrastate questo campionato, bellissima la bagarre tra il 9 volte campione WRC Loeb e l’outsider Lopez che però all’ultima curva riesce a beffare il compagno di squadra e a chiudere in seconda posizione, Lopez, teoricamente terza guida di questo team si sta dimostrando più che pronto al salto tra i grandi, ed anzi è al comando della classifica mondiale, e spesso con prestazioni esaltanti.
Molto male invece Ma Quing Hua, che dopo la vittoria nello scorso GP chiude solamente in 11 posizione con una prestazione opaca anche nelle qualifiche.

Gara 2 – In gara due è di nuovo Jose-Maria Lopez a brillare, partito in ottava posizione (per il classico twist della griglia) riesce in una rimonta -quasi- impossibile, portandosi davanti al compagno Yvan Muller, che recupera solamente due punti sull’argentino in questo week-end, e all’ottimo Tom Coronel che parte in prima posizione ma deve alla fine arrendersi allo strapotere della C-Elysee, purtroppo c’è poco da fare ma la casa del double chevron ha veramente generato un mostro!
Solamente quinto Loeb, che alle volte sembra un po’ spaesato sulle distese d’asfalto, davanti a lui chiude Monteiro sulla sua Honda, solamente ottavo il compagno di squadra Gabriele Tarquini.

La classifica resta invariata con Lopez al comando seguito da Muller e Loeb seguono Monteiro e Tarquini.

Dovremmo aspettare un po’ per il prossimo appuntamento, infatti la pausa estiva ci lascerà per tutto luglio senza WTCC, riprenderemo il 2-3 agosto sul circuito argentino dell’ Autódromo Termas de Río Hondo, con la speranza che gli altri team riescano a colmare un po’ il gap?!

 

0 0
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleppy
Sleppy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Social profiles