18.MA DI BASKET. MILANO IN TESTA CON BRINDISI, CADONO CANTÙ, ROMA E SIENA

Print Friendly, PDF & Email
Read Time2 Minute, 33 Second

Logo Serie_A_BasketLa Serie A di Basket continua a non avere una sola squadra a comandare. Il primo posto in classifica continua ad essere une ben condiviso, questa settimana spartirsi il primato sono l’Olimpia e la solita Brindisi.

L’Olimpia Milano ha inserito la sesta marcia, e anche se senza Daniel Hackett, e si è imposta 61 a 43 nella sfida casalinga contro Caserta. Non è stata di certo la partita più bella quella giocata dagli uomini di Banchi, ma la vittoria, frutto soprattutto dei 14 punti di Alessandro Gentile e dei 12 di Langford vale comunque i 26 punti. Gli stessi punti dell’Enel Brindisi, che ormai da vera grande si è imposta anche in trasferta. Il successo degli uomini di Bucchi sul campo della Vanoli Cremona è merito di due ottimi quarti finale giocati dal quintetto pugliese, dove a spiccare sono stati i 14 punti di Dyson, i 12 di Lewis e i 12 di Bulleri; per i padroni di casa inutili i 17 punti di Jackson. Non c’è più Cantù a condividere gli stessi punti con Brindisi, la squadra di Sacripanti è caduta in casa di Pesaro in una partita tiratissima. Dopo aver chiuso alla grande il primo quarto, 23 a 31, gli ospiti hanno subito il rientro degli avversari che alla fine si sono imposti per 82 a 79. Sugli scudi Anosike che ha marcato 25 punti, mentre tra la fila canturine non sono bastati i 18 di Regland. La sconfitta per Cantù è pesante visto l’ultimo posto occupato da Pesaro che ha centrato invece la quarta vittoria dell’anno.

Entrambe sconfitte e ferme a quota 22 le due finaliste dei playoff scudetto dello scorso anno. Montepaschi Siena si è fatta battere 57 a 54 in casa della Granarolo Bologna. La sfida si è decisa nel quarto parziale, dopo che il quarto quarto si era chiuso sul 40 -40. Per Bologna, che così sale al 13.mo posto con 16 punti, fondamentali sono stati i 17 punti di Ware. L’Acea Roma, invece, è caduta tra le mure amiche del Pala Tiziano, e a espugnare la capitale è stata Avellino per 80 a 72. Con la vittoria la squadra di Vitucci sale a 18 punti, meno 4 proprio da Roma e Siena. Sugli scudi per gli ospiti le prestazioni di Thomas che ha chiuso con 22 punti e 11 rimbalzi, e di Ivanov che ha chiuso con 18 punti e 12 rimbalzi. Per Roma non sono bastati i 26 punti di Goss e i 20 di Hosley.

Sale in classifica Pistoia che ha sconfitta in casa il Banco di Sardegna Sassari con il punteggio di 81 a 69. I padroni di casa sono saliti così a 16 punti, mentre Sassari è rimasta ferma a 20 punti. Vittoria anche per Reggio Emilia che con l’89 a 80 rifilato a Montegranaro è salita nel gruppone di quelle a quota 18 punti. La squadra di Recalcati resta invece ancorata al penultimo posto. Vittoria importante per Varese che fuori casa si è imposta sul campo dell’Umana Venezia per 93 a 77, salendo così a 16 punti.

Cristiano Checchi 

0 0
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleppy
Sleppy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Social profiles