Tennis. Wta Miami, trionfo Williams. Ancora ko la Sharapova

Print Friendly, PDF & Email
Read Time1 Minute, 11 Seconds

di Cristiano Checchi

Era il loro 14.mo incontro e ancora una volta è stata Serena Williams a non lasciare scampo alla rivale di sempre, quella Maria Sharapova che ormai contro Serena avrà più di qualche piccolo problema psicologico. 14 precedenti dicevamo, 12 vittorie per l’americana, 2 per la russa che ha vinto in totale solo 3 set e non batte la rivale dal lontanissimo 2004.

 Wta Premier Miami – Un parziale netto, che però questa volta sembra potersi modificare a favore della Sharapova; la bionda siberiana infatti con un primo set ottimo era riuscita a portarsi in vantaggio. 6-4 il parziale del primo set; da metà del secondo però tutto cambiava e la Sharapova crollava sotto tutti i punti di vista, sia mentale che fisico. I cinque doppi falli stanno li a dimostrarlo. Eppure anche il secondo set era partito bene per Maria, che infatti era avanti di un break (3-2). Non è bastato nulla, Serena subito il break anche nel secondo set, riordinava le idee e tornava ad essere devastante su ogni colpo, su ogni palla. Quando dall’altra parte della rete ti trova un avversario assolutamente ingiocabile il tennis rischia di diventare un incubo, e più o meno questo è quello accaduto alla russa (che ha provato ad avvalersi anche del coach) che non solo subiva il contro break, ma che addirittura riceveva un parziale pazzesco, 10 giochi di fila: 4-6 6-3 6-0. Per la sesta volta (record) Serena Williams è la campionessa di Miami.

0 0

About Post Author

0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Social profiles