Serie B, 23°giornata: Frosinone e Crotone agguantano il secondo posto, Perugia a picco

Print Friendly, PDF & Email
Read Time2 Minute, 23 Second

Il campionato di serie B entra nel vivo per quanto riguarda il secondo posto che vale l’altra promozione diretta dopo quella del Benevento, ormai certificata e a cui occorre solamente l’ausilio dell’aritmetica che potrebbe arrivare addirittura intorno a Pasqua.

Il campionato del Benevento fa storia a sé e questo è oramai chiaro da tempo, ma la capolista sembra volerlo ribadire di settimana in settimana. I giallorossi vincono anche a Cosenza grazie ad una prodezza del fratello d’arte Roberto Insigne e nonostante l’inferiorità numerica dovuta all’espulsione di Volta; i punti di vantaggio sul terzo posto sono ora 17 e la superiorità della formazione di Filippo Inzaghi è imbarazzante. In seconda posizione sale la coppia Frosinone-Crotone che approfitta dell’ennesimo passo falso del Pordenone che pareggia in casa contro il fanalino di coda Livorno, che nelle ultime 4 giornate ha raccolto appena 2 punti e che nel 2020 non ha ancora vinto. Il Frosinone vince 1-0 a Venezia, il Crotone batte con lo stesso punteggio la pericolante Cremonese ed entrambe scavalcano i friulani sul secondo gradino di un campionato che vede piombare al quinto posto lo Spezia che sbanca 3-0 Perugia grazie a due gol dei gemelli Ricci, e l’Entella che liquida 2-0 il Pescara. In zona playoff resiste la Salernitana, impegnata nel posticipo contro il Trapani, mentre perde una ghiotta occasione l’Ascoli, raggiunto al 94′ sul 2-2 dalla Juve Stabia e da un gol del portiere Provedel che rovina l’esordio di Stellone come tecnico dei marchigiani; per i campani è la seconda rimonta di fila in trasferta nei minuti di recupero dopo quella di Pisa. Pari proprio nella città toscana fra i locali nerazzurri ed il Chievo, mentre l’arrivo di Marino in panchina sembra aver svegliato l’Empoli che espugna anche Cittadella e si porta a soli 3 punti dalla zona spareggi. Nei bassifondi della classifica, infine, è sempre più dura la situazione della Cremonese che non vince dal 15 dicembre (2-1 al Perugia) e che in settimana recupererà la partita con lo Spezia; non se la passa bene neanche il Cosenza terz’ultimo, così come il ritorno di Breda a Livorno ha sì portato gli amaranto a stappare il gagliardo 2-2 col Pordenone, ma l’impressione è che per salvarsi serva ormai più di un miracolo.

Non segna Iemmello (Perugia) che resta però capocannoniere del campionato con 17 reti, davanti a Galano (Pescara) con 11 e al gruppo Marconi (Pisa), Simy (Crotone), Pettinari (Trapani), Forte (Juve Stabia) e Diaw (Cittadella), tutti a quota 10. Salgono ad 8 marcature, infine, sia Mancuso (Empoli) che De Luca (Entella).

CLASSIFICA: Benevento 54; Frosinone e Crotone 37; Pordenone 36; Spezia* ed Entella 34; Salernitana*, Perugia e Cittadella 33; Pescara 32; Ascoli e Chievo 31; Pisa ed Empoli 30; Juve Stabia 29; Venezia 27; Cremonese* 23; Cosenza 20; Trapani* 19; Livorno 14. *una partita in meno.

di Marco Milan

0 0
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleppy
Sleppy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Social profiles