Serie B, 22°giornata: Ventura ferma il Benevento, Pordenone e Crotone ko

Print Friendly, PDF & Email
Read Time2 Minute, 8 Second

Il Benevento trionfa anche quando non vince. Strano ma vero, eppure la 22.ma giornata del campionato di serie B permette alla capolista di incrementare, seppur di un solo punto, il proprio vantaggio sulle inseguitrici nonostante il pareggio casalingo contro la Salernitana e grazie alle sconfitte di Pordenone e Crotone.

Bello e combattuto il derby campano tra Benevento e Salernitana, aperto dal granata Djuric e pareggiato dal veterano Sau. Risultato che consente ai giallorossi di Filippo Inzaghi di guadagnare un punto sia sul Pordenone secondo che sul Crotone, poiché entrambe escono sconfitte dalle rispettive trasferte di La Spezia e di Empoli coi toscani per la prima volta guidati in panchina da Pasquale Marino dopo l’esonero di Muzzi. Aggancia i crotonesi il Frosinone, 1-0 all’Entella, al quinto posto ecco il terzetto formato dalla Salernitana, dal Cittadella (corsaro 3-0 a Trapani) e dal Perugia, vittorioso per 2-1 in casa della Juve Stabia e con Cosmi al secondo successo di fila. Piomba in zona playoff lo Spezia che raggiunge l’Entella, mentre perdono terreno sia il Chievo, sconfitto dal Venezia, che la già citata Juve Stabia, in attesa del risultato del Pescara, impegnato nel posticipo contro il Cosenza. Vince l’Ascoli (3-0 a Livorno) dopo l’esonero di Paolo Zanetti e con il tecnico ad interim Abascal in panchina prima dell’arrivo di Stellone come nuovo tecnico dei marchigiani. In zona retrocessione, infine, i colpi li mettono a segno il Venezia in casa del Chievo ed il Pisa che a Cremona vince 4-3 una gara rocambolesca che denota la debolezza (soprattutto mentale) dei grigiorossi, pesantemente invischiati nei bassifondi di una classifica che non riescono proprio a risollevare. Ancora peggio, poi, fa il Livorno, travolto dall’Ascoli, sempre più ultimo e capace di cambiare ancora una volta allenatore con l’esonero di Tramezzani (zero vittorie nel suo breve interregno toscano) ed il ritorno di Breda ad accompagnare la squadra verso una ormai inevitabile serie C.

Con la doppietta rifilata alla Juve Stabia, Pietro Iemmello (Perugia) rinforza il suo primato nella classifica dei marcatori e si porta a 17 reti. Secondo a 11 resta Galano (Pescara), avvicinato da Diaw (Cittadella) che raggiunge Marconi (Pisa) e Pettinari (Trapani) a quota 10, trio che precede Forte (Juve Stabia) e Simy (Crotone) entrambi fermi a 9 marcature.

CLASSIFICA: Benevento 51; Pordenone 35; Frosinone e Crotone 34; Perugia, Salernitana e Cittadella 33; Spezia* ed Entella 31; Ascoli e Chievo 30; Pisa e Pescara* 29; Juve Stabia 28; Empoli e Venezia 27; Cremonese* 23; Cosenza* 20; Trapani 19; Livorno 13. *una partita in meno.

di Marco Milan

0 0
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleppy
Sleppy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Social profiles