Serie B, 18°giornata: il Benevento batte anche il Chievo, crolla il Pordenone, svista choc a Cosenza

Print Friendly, PDF & Email
Read Time2 Minute, 14 Second

E adesso il Benevento chi lo ferma più? La squadra campana incamera la sesta vittoria di fila espugnando il campo del Chievo e fugge sempre di più in testa alla classifica di una serie B giunta alla penultima gara del 2019 e penultima di andata.

Il Benevento è realmente inarrestabile: i giallorossi di Filippo Inzaghi vincono in rimonta 2-1 in casa dell’ambizioso Chievo, inanella il sesto successo consecutivo e porta il suo vantaggio a +12 sul secondo posto e a +14 sul terzo. La seconda forza del torneo resta il Pordenone nonostante la sconfitta rovinosa di Salerno: la Salernitana risorge improvvisamente ed infligge ai friulani una scoppola inaspettata che permette, inoltre, al Cittadella di ridurre a 2 sole lunghezze il ritardo dagli uomini di Tesser grazie al successo per 2-1 ottenuto a Venezia. Avanza anche il Crotone, quarto in classifica dopo la vittoria di Frosinone, mentre piomba in zona playoff l’Ascoli che supera di misura il Pisa ed aggancia il Perugia, che a Trapani non va oltre il 2-2 con Castori che coglie il secondo pareggio in altrettante gare da quando è allenatore dei siciliani. Ha del clamoroso quanto accaduto a Cosenza nella sfida vinta dai padroni di casa per 1-0 contro il sempre più deludente Empoli: i toscani pervengono al pareggio nella ripresa, ma la terna arbitrale non si accorge della palla che ha superato la linea di almeno una trentina di centimetri; l’assenza della tecnologia in serie B si fa sentire eccome. Nei bassifondi della graduatoria, infine, il pareggio fra Cremonese e Juve Stabia lascia entrambe in zona playout, ma mentre per i campani il punto è positivo, lo stesso non si può dire per i grigiorossi sempre impantanati in una condizione lontana dalle ambizioni di inizio stagione; idem per lo Spezia, 0-0 a Chiavari contro l’Entella che ora è fuori dalle prime otto. Resta ultimo e staccato di 10 punti dalla zona salvezza il Livorno, sconfitto tra le mura amiche dal Pescara e per cui ormai la salvezza resta una chimera con Tramezzani che in 3 partite alla guida dei toscani ha raccolto altrettante sconfitte.

Va nuovamente in gol Iemmello (Perugia) che sale a 15 reti nella classifica dei marcatori, in seconda posizione sale Galano (Pescara) che aggancia Marconi (Pisa) a quota 10, mentre al terzo posto in solitaria c’è Diaw (Cittadella) a 9, seguito a 8 da Simy (Crotone).

CLASSIFICA: Benevento 43; Pordenone 31; Cittadella 29; Crotone 28; Ascoli e Perugia 27; Salernitana, Frosinone ed Entella 26; Pescara e Chievo 25; Pisa 23; Empoli 22; Cremonese*, Juve Stabia e Spezia* 21; Cosenza 20; Venezia 19; Trapani 15; Livorno 11. *una partita in meno.

di Marco Milan

0 0
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleppy
Sleppy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Social profiles