Serie B, 22°giornata: il Frosinone aggancia in vetta il Palermo, Parma ko a Cremona

Print Friendly, PDF & Email
Read Time2 Minute, 10 Second

Dopo tre settimane di sosta, la serie B torna protagonista con la 22.ma giornata di campionato, la prima di ritorno, che fa registrare come dato più rilevante l’aggancio del Frosinone al Palermo in testa alla classifica. Ciociari e siciliani sono ora appaiati al comando del torneo, tallonati dall’Empoli, distante 3 punti dalla vetta.

Tutto facile per il Frosinone di Longo che non ha pietà della sua vecchia Pro Vercelli, travolta 4-0 allo Stirpe dai gialloazzurri che agguantano così il primo posto in classifica in coabitazione col Palermo, bloccato sullo 0-0 in casa di uno Spezia in gran forma e a ridosso della zona playoff. A seguire la coppia di testa del campionato c’è l’Empoli di Andreazzoli che faticosamente ma meritatamente supera 2-1 la pericolante Ternana e resta a 3 punti dal duo di testa, mentre al quarto posto piomba la Cremonese che vince al 90′ contro il Parma e lo supera in classifica, appaiando il Cittadella (vittorioso 2-1 ad Ascoli) ed il Bari che a Cesena non va oltre l’1-1 contro l’ottima formazione di Castori che si allontana sempre più dai bassifondi della graduatoria. Raggiunge la zona playoff anche il Pescara che espugna Foggia 1-0 e mette nei guai la panchina di Giovanni Stroppa, del quale non ha compassione il grande ex di giornata Zeman; esce dagli spareggi promozione, invece, il Venezia, battuto 3-2 a Salerno e finito a centroclassifica assieme al Novara (1-0 al Carpi) e al Perugia che vince 2-0 contro l’Entella mandando in gol l’esordiente Kouan, prelevato dalla scuola calcio romana Vigor Perconti per appena 10.000€ e subito in gol al debutto in serie B. In zona retrocessione, delle ultime sette fa punti solo il Cesena, con Ascoli e Pro Vercelli che sprofondano e col Brescia risucchiato in basso dopo la rocambolesca sconfitta casalinga per 3-2 con l’Avellino che rende amaro il ritorno di Boscaglia sulla panchina lombarda dopo l’esonero di Marino che a sua volta era subentrato all’ex tecnico del Trapani ad inizio stagione.

Resta invariata la testa della classifica marcatori con Caputo (Empoli) al comando a quota 16 reti e Galano (Bari) secondo a 13. Salgono a 12 Donnarumma (Empoli) e Montalto (Ternana) che agganciano Di Carmine (Perugia) e Pettinari (Pescara), mentre a 10 seguono D.Ciofani (Frosinone) e Nestorovski (Palermo).

CLASSIFICA: Frosinone e Palermo 40; Empoli 37; Cremonese, Bari e Cittadella 35; Parma 33; Pescara e Spezia 31; Venezia, Salernitana e Carpi 29; Avellino 28; Perugia e Novara 27; Cesena ed Entella 24; Brescia 23; Foggia 22; Ternana 21; Ascoli 20; Pro Vercelli 18.

di Marco Milan

0 0
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleppy
Sleppy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Social profiles