Giornalisti aggrediti, colpevoli impuniti

Print Friendly, PDF & Email
Read Time1 Minute, 48 Seconds

Riceviamo e pubblichiamo 

In occasione della Giornata Mondiale, indetta dall’ONU, per la fine dell’impunità per i crimini contro i giornalisti, il 23 ottobre a Roma avrà luogo il corso di formazione professionale organizzato da Ossigeno per l’Informazione e dall’Associazione Stampa Romana: “Giornalisti aggrediti, colpevoli impuniti. Che cosa accade in Italia. L’allarme ONU”. L’Ordine riconosce sei crediti, a carattere deontologico. L’iscrizione e la partecipazione, a titolo gratuito, sono possibili attraverso la piattaforma Sigef, Enti Terzi. L’evento si svolgerà al Senato della Repubblica, Palazzo Madama, Sala Koch, dalle ore 15 alle 19.

giornalisti aggrediti colpevoli impuniti-locandinaI lavori saranno aperti dal Presidente del Senato, Pietro Grasso. Interverranno il segretario dell’ASR, Lazzaro Pappagallo, il presidente e il segretario di Ossigeno, Alberto Spampinato e Giuseppe F. Mennella, il coordinatore dell’Ufficio di Ossigeno per l’Assistenza Legale, avv. Andrea Di Pietro, esponenti dell’AGCOM, dell’OdG, della FNSI, della FIEG.

Il corso proporrà un focus sugli attacchi ai giornalisti, alla libertà di stampa e al diritto dei cittadini di essere informati e di esprimere opinioni. In particolare, saranno analizzate le cause che lasciano impuniti gli aggressori nella quasi totalità dei casi. Saranno illustrati i dati aggiornati elaborati dall’UNESCO, a livello internazionale, e da Ossigeno per l’Informazione per quanto riguarda l’Italia. Saranno presentate proposte per superare questa situazione. Il corso, inoltre, evidenzierà il problema della querele e delle cause civili utilizzate in maniera strumentale per ostacolare la libertà di espressione, di informazione e di ricerca scientifica.

Saranno avanzate e discusse proposte per limitare gli abusi e gli ostacoli frapposti al diritto costituzionale di informare e di essere informati. Analizzando il quadro italiano dei giornalisti vittime di minacce verbali, aggressioni, danneggiamenti di beni, e anche di querele e richieste di risarcimento danni sproporzionate e pretestuose, la discussione punterà sull’allarme che Ossigeno ha lanciato nel maggio 2017 rispetto a ciò che accade nel Lazio. In questa regione si è verificato il 40 per cento degli attacchi documentati dall’Osservatorio a partire da gennaio 2017. Il seminario costituirà l’occasione per mettere in evidenza che il 90 per cento di questi episodi si sono verificati a danno di giornalisti e operatori dell’informazione che lavorano a Roma.

L’evento è anche su Facebook.

0 0

About Post Author

0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Social profiles