Serie B, 6°giornata: il Perugia batte il Frosinone e lo aggancia in vetta

E’ per il Perugia la copertina del sesto turno di serie B: gli umbri battono 1-0 il Frosinone nello scontro diretto di giornata e lo raggiungono al comando della classifica a quota 13 punti dimostrando di poter recitare un ruolo da protagonisti per tutto il campionato.

La sconfitta di Palermo (peraltro immeritata e giunta a causa di un calcio di rigore inesistente) non ha dunque scalfito le certezze di un Perugia forte, compatto ed organizzato dal tecnico Federico Giunti: gli umbri contro il Frosinone capolista giocano con grinta e vincono la gara grazie al gol di Di Carmine nel primo tempo, soffrendo anche nella ripresa ma portando a casa un successo che vale 3 punti e la vetta della classifica proprio insieme ai ciociari di Longo. Al secondo posto ci sono Empoli e Carpi che raccolgono un punto in due: i toscani vengono battuti in casa dal Cittadella 1-0, gli emiliani tornano da Chiavari con un pareggio per 0-0 contro l’Entella. Dopo tre sconfitte consecutive torna alla vittoria il Parma che espugna Venezia 1-0 ed infligge ai veneti di Inzaghi il primo ko stagionale; quarto pareggio di fila per il Pescara, bloccato sullo 0-0 da un’ottima Cremonese, mentre la Salernitana conquista il primo successo dell’anno battendo 2-0 lo Spezia grazie alla doppietta di Alejandro Rodriguez che mette al sicuro la panchina di Bollini. Stesso discorso per il Bari che travolge la Ternana 3-0 e rassicura Fabio Grosso, e tutto sommato stesso discorso anche per Giovanni Stroppa che dopo la vittoria di Carpi ottiene un buon pareggio (2-2) a Brescia nella partita più frizzante della giornata; in ripresa anche l’Avellino che vince 2-1 a Novara portandosi nelle zone alte della classifica. Cesena-Ascoli, invece, si chiude col successo dei marchigiani per 2-0, una vittoria importantissima in chiave salvezza per gli uomini della coppia Maresca-Fiorin che lasciano proprio i cesenati al penultimo posto. Chiuderà il sesto turno il posticipo fra il Palermo alla ricerca dell’aggancio al secondo posto della graduatoria, e la Pro Vercelli al momento ancora fanalino di coda del campionato e al momento senza vittorie.

Capocannoniere della serie B resta Pettinari (Pescara) con 7 reti pur non andando a segno per la seconda giornata di fila, mentre al secondo posto c’è Caputo (Empoli) a quota 6, tallonato da Ardemagni (Avellino), Han (Perugia) ed Improta (Bari), tutti a 5.

CLASSIFICA: Perugia e Frosinone 13; Empoli e Carpi 11; Avellino e Cittadella 10; Parma, Bari e Palermo 9; Cremonese 8; Pescara, Venezia, Salernitana e Spezia 7; Ascoli, Brescia, Foggia, Novara ed Entella 6; Ternana 5; Cesena 4; Pro Vercelli 2.

di Marco Milan

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *