Coppa D’Africa 2017, la situazione nella fase a gironi

Print Friendly, PDF & Email
Read Time4 Minute, 34 Second

gabon-2017-nvoCome ormai da tradizione, con cadenza biennale torna di scena la Coppa d’Africa, quest’anno in corso di svolgimento in Gabon dal 14 gennaio al 5 febbraio. Per la gioia degli allenatori (e dei fantallenatori) italiani quest’anno il contingente proveniente dalla Serie A si compone di ben 13 elementi, più uno dalla serie cadetta: Lemina e Benatia (Juventus), Ghoulam e Koulibaly (Napoli), Badu e Wagué (Udinese), Keita (Lazio), Salah (Roma), Kessié (Atalanta), Mesbah (Crotone), Taider (Bologna, infortunatosi prima dell’inizio del torneo), Gakpé (Genoa), Acquah (Torino) e Camarà (Avellino).

A una settimana abbondante dall’inizio della Competizione, diamo un’occhiata alla situazione dei quattro gironi del torneo tra le migliori rappresentanti del Continente Nero:

GRUPPO A

Il gruppo A, quello dei padroni di casa del Gabon, si è concluso ieri con la prima sorprendente eliminazione: quella del Gabon di Lemina e Aubameyang padrone di casa, incapace di andare oltre tre pareggi in un girone con Burkina Faso, Camerun e Guinea. A sorprendere è il Burkina Faso di Paolo Duarte, additato come possibile rivelazione alla vigilia ma privo di grandissimi talenti aldilà di Bertrand Traoré (dell’Ajax, ma in prestito dal Chelsea) e del trentenne Pitroipa (Al-Nasr). I rossoverdi però sono stat capaci di chiudere come primi della classe il girone davanti al favorito Camerun, aspettando senza troppi grilli per la testa di disputare un quarto di finale sorprendente per molti. Non convince, ma si qualifica, il Camerun di Aboubakar e Moukandjo, capace di vincere solamente contro la Guinea (in rimonta); servirà altro ai Leoni Indomabili per onorare il proprio blasone dai quarti di finale in poi. Salutano la competizione quindi il Gabon, tra lo scoramento di una Nazione che sperava perlomeno nell’accesso ai Quarti di finale, e la Guinea, che con il gol del pari trovato al 91′ nel match inaugurale proprio con il Gabon ha difatto condannato i padroni di casa.

Risultati:

Gabon-Guinea 1-1
Camerun-Burkina Faso 1-1

Camerun-Guinea 2-1
Gabon-Burkina Faso 1-1

Camerun-Gabon 0-0
Guinea Bissau-Burkina Faso 0-2

Classifica: Burkina Faso 5, Camerun 5, Gabon 3, Guinea Bissau 1.

GRUPPO B

Nel gruppo B a fare la voce grossa è il Senagal, qualificatosi ai Quarti di finale con una gara di anticipo: la Nazionale del napoletano Koulibaly, del laziale Keita e della stellina del Liverpool Sadio Mané vince 2-0 con Tunisia e Zimbabwe, e si guadagna un turno di riposo nell’ultima gara del girone, in programma stasera con l’Algeria. Proprio l’Algeria è la Nazionale dalla quale ci si aspettava qualcosina di più, con la sconfitta contro il Senegal che viene dopo il 2-2 con lo Zimbabwe trovato in rimonta solo all’82’ grazie al talento del Leicester Mahrez. Per staccare il pass per il turno successivo gli algerini non dovranno solamente battere il Senegal, ma sperare anche in un risultato favorevole della gara tra Zimbabwe e Tunisia, con i secondi che momentaneamente hanno due punti di vantaggio sulla concorrenza.

Risultati:

Algeria-Zimbabwe 2-2
Tunisia-Senegal 0-2

Senegal-Zimbabwe 2-0
Algeria-Tunisia 1-2

Senegal-Algeria 22/01
Zimbabwe-Tunisia 22/01

Classifica: Senegal 6, Tunisia 3, Algeria, Zimbabwe 1.

GRUPPO C

Il gruppo C è quello della Costa d’Avorio, tra le più accreditate per la vittoria finale ma reduce da due deludenti pareggi nelle gare disputate sino a oggi: i Campioni in carica, forti dell’apporto tra gli altri di Kalou, Kodjia, Zaha e Kessié non sono andati oltre due pareggi con Togo (0-0) e il sorprendente Congo, capace di stoppare sul 2-2 gli Elefanti. Proprio il Congo, accreditato al più di potersi giocare la seconda piazza con il Marocco, guida il girone in virtù del successo ottenuto proprio sul Marocco (1-0 siglato Kabananga) e del pari strappato agli ivoriani. A 90 minuti dalla chiusura del girone quindi, il Congo guida la classifica a 4 punti e si appresta a sfidare il Togo fanalino di coda ma ancora teoricamente in ballo per la qualificazione, mentre con 3 e 2 punti in classifica Marocco e Costa d’Avorio daranno vita domani sera a un vero e proprio dentro e fuori che, dovesse premiare i maghrebini, regalerebbe la più fragorosa sorpresa della fase a gironi con l’eliminazione della Costa d’Avorio Campione in carica.

Risultati:

Costa d’Avorio-Togo 0-0
RD Congo-Marocco 1-0

Costa d’Avorio-RD Congo 2-2
Marocco-Togo 3-1

Marocco-Costa d’Avorio 24/01
Togo-RD Congo 24/01

Classifica: RD Congo 4, Marocco 3, Costa d’Avorio 2, Togo 1.

GRUPPO D

Il girone D è quello di due superpotenze del Continente Nero, Egitto e Ghana, cui si accompagnano l’insidioso mali e la Cenerentola Uganda. Nelle prime due giornate di gare il Ghana si è imposto di misura su Uganda e Mali, mettendosi nella condizione di necessitare di un solo punto nella super-sfida all’Egitto per chiudere al primo posto il girone. La Nazionale di Salah, dopo un deludente 0-0 all’esordio con il Mali, ha piegato l’Uganda solamente all’89’ con una rete di El-Said; diventa quindi fondamentale non perdere contro il Ghana per i nord-africani, perché qualora il Mali dovesse avere la meglio sull’Uganda potrebbe confezionare uno scalpo eccellente rispedendo a casa una testa di serie dell’edizione 2017 della Coppa d’Africa, regalandosi un sorprendente passaggio ai quarti di finale.

Risultati:

Ghana-Uganda 1-0
Egitto-Mali 0-0

Ghana-Mali 1-0
Egitto-Uganda 1-0

Ghana-Egitto 25/01
Uganda-Mali 25/01

Classifica: Ghana 6, Egitto 4, Mali 1, Uganda 1.

(Michael D’Costa)

0 0
Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
0 %
Excited
Excited
0 %
Sleppy
Sleppy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Social profiles