Serie B, 5°giornata: Cittadella inarrestabile, il Verona resta in scia

Quinta giornata del campionato di serie B, primo turno infrasettimanale, nulla di nuovo sotto il sole perchè il Cittadella vince ancora, conquista il quinto successo su cinque e resta saldamente al comando della classifica. Meritatamente.

Sa solo vincere il Cittadella, sia quando gioca bene che, come ad Avellino, quando arranca un po’ e deve ricorrere anche alla dea bendata. L’Avellino (ora ultimo da solo) fa la partita, sbaglia un rigore con Ardemagni e subisce il gol vittoria della capolista a un quarto d’ora dalla fine: se non sono segnali di annata magica per il Cittadella, poco ci manca. I veneti mantengono 5 punti di vantaggio sul secondo posto che ora è occupato dal solo Verona, vittorioso per 3-1 in casa di una buona Spal, mentre in terza posizione ci sono cinque squadre: Frosinone e Pisa che si sono affrontate nello scontro diretto in Ciociaria, terminato 0-0, quindi il Benevento che ha impattato in casa contro la Pro Vercelli, il Bari che ha pareggiato 0-0 a Terni e l’Entella che ha superato di misura il Perugia. Pareggi a reti bianche anche a Cesena fra i romagnoli e la Salernitana, e a Trapani fra i siciliani e lo Spezia; per la squadra di Cosmi cinque pareggi su cinque gare disputate. Segno X anche a Novara dove il Latina strappa un punto nonostante 50 minuti in inferiorità numerica, e anche a Brescia in Brescia-Carpi, entrambe terminate 2-2. Importante successo, infine, per l’Ascoli che supera 2-0 un Vicenza incapace di ripetere l’exploit di venerdì scorso a Salerno.

Maniero (Bari) e Litteri (Cittadella) mantengono la vetta della classifica marcatori con 4 reti, una in più di La Mantia (Pro Vercelli) e Strizzolo (Cittadella), mentre Cacia (Ascoli) si porta a quota 2 continuando il suo inseguimento alla testa dei bomber di tutti i tempi della serie B.

di Marco Milan

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *