Serie B, 1.ma giornata: partono forte Verona e Frosinone, ko in casa il Bari

Il campionato di serie B 2016-2017 inizia con l’incognita del Pisa, i suoi problemi societari e la vicenda del passaggio di proprietà che ha costretto la Lega a rinviare la gara d’esordio dei toscani sul campo della Ternana. Un episodio che rovina parzialmente l’avvio di un campionato che, c’è da scommetterci, sarà lungo ed appassionante con le tre neoretrocesse dalla A (Verona, Frosinone e Carpi) tutte vittoriose e pronte a recitare il ruolo da protagonisti.

Il nuovo Verona di Fabio Pecchia gioca bene e vince, il Latina del tecnico esordiente Vivarini non può opporsi più di tanto ed esce dal Bentegodi con un rotondo 4-1 sul groppone. I veneti sono i grandi favoriti del torneo e la prima giornata sembra confermare il pronostico a loro favore; stesso discorso per il Frosinone, ora affidato a Pasquale Marino, che all’esordio stagionale regola per 2-0 l’Entella dimostrando di avere un organico completo e fare dello stadio Matusa un fortino quasi inespugnabile. Parte malissimo, viceversa, l’altra grande favorita ai nastri di partenza, il Bari, che al San Nicola si fa beffare dal neopromosso Cittadella che passa 2-1 in casa della formazione di Stellone; pessima prova dei pugliesi, il cantiere dei lavori in corso va chiuso in fretta per non dover rimontare troppe posizioni come l’anno scorso. Bene il Carpi che espugna 2-0 Vicenza contro un avversario ancora incompleto con una rosa da sistemare in ogni reparto e col miglior calciatore della squadra, il centravanti montenegrino Raicevic, che potrebbe partire negli ultimi giorni di mercato. Novara e Trapani, invece, eccellenti protagoniste della scorsa stagione, danno vita ad un frizzante 2-2 in Piemonte, mentre due formazioni con ambizioni da playoff sono Spezia e Salernitana che si sono affrontate nello scontro diretto in Liguria, chiuso con un 1-1 ed una doppia prestazione che conferma la bontà dei due organici, mentre deve registrarsi ancora un’altra pretendente all’alta classifica come l’Avellino che acciuffa fortunosamente il pareggio al Partenio contro il giovane Brescia di Brocchi. Pari anche fra Pro Vercelli ed Ascoli, mentre la sfida fra le due neopromosse Benevento e Spal viene vinta dai campani che bagnano con un successo il debutto assoluto in serie B.

Chiuderà la prima giornata la sfida dal sapore playoff Cesena-Perugia (in campo alle 20:30 nel posticipo del lunedì), mentre Ternana-Pisa sarà recuperata nelle prossime settimane, sperando che si tratti dell’unico rinvio della squadra pisana, pronta al cambio di proprietà ma certamente con di fronte un campionato in salita con un organico da completare in meno di una settimana, una società da riassettare ed un allenatore da scegliere, col ritorno in panchina di Gattuso tutt’altro che scontato.

di Marco Milan

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *