Serie B, playoff e playout: il Pescara batte il Trapani, la Salernitana travolge il Lanciano

Print Friendly, PDF & Email
Read Time1 Minute, 54 Seconds

La serie B scrive gli ultimi capitoli dell’almanacco 2015-2016 con la finale dei playoff e lo spareggio salvezza. A sorridere sono Pescara e Salernitana, l’una vicina alla promozione in serie A, l’altra ad un passo dalla permanenza in B, mentre a Trapani e Lanciano nelle gare di ritorno serviranno due miracoli per ribaltare la situazione.

PESCARA 2-0 TRAPANI: in uno stadio Adriatico stracolmo, gli abruzzesi fanno valere un tasso tecnico superiore rispetto ad un Trapani irriconoscibile e lontano parente della squadra in grado di ottenere 18 risultati utili consecutivi e il terzo posto in classifica. L’espulsione scellerata di Scozzarella nel primo tempo e le reti di Benali e Lapadula nella ripresa, spianano la strada della serie A ad un Pescara sicuro di sè che ora giovedì a Trapani dovrà difendere l’ottimo vantaggio accumulato nel primo round della sfida; agli uomini di Cosmi basterà (si fa per dire) pareggiare il risultato in Abruzzo per ottenere la promozione, in virtù del miglior posizionamento al termine delle 42 giornate regolari, ma l’impressione è che per i granata l’impresa sia assai ardua.

LANCIANO 1-4 SALERNITANA: praticamente tutto scritto, invece, nello spareggio salvezza fra Lanciano e Salernitana: i campani si sono infatti imposti per 4-1 al Biondi di Lanciano grazie alle reti di Donnarumma, Zito, Gatto e Coda che hanno reso inutile il momentaneo pareggio abruzzese di Marilungo, portando la formazione di Menichini ad un passo dalla permanenza in serie B con il Lanciano che a Salerno dovrebbe vincere con quattro reti di scarto, ovvero un miracolo che, visto quanto accaduto all’andata, appare pressochè impossibile. Per la squadra di Maragliulo la retrocessione è ormai inevitabile.

Mercoledì sera a Salerno la gara di ritorno fra Salernitana e Lanciano per il playout, mentre 24 ore dopo a Trapani la sfida decisiva per la promozione: gli ultimi 180 minuti per gli ultimi due verdetti, mentre intanto anche dalla serie C è pronta ad uscire l’ultima squadra promossa dopo i playoff; nell’andata dello spareggio promozione, infatti, il Pisa ha vinto 4-2 contro il Foggia avvicinandosi al ritorno in serie B dopo sette anni.

Gianluca Lapadula (Pescara) con il gol al Trapani è salito a quota 30 nella classifica cannonieri, ribadendo il suo primato ed eguagliando il bottino cadetto di Bucchi che nella stagione 2005-2006 mise a segno esattamente 30 reti stagionali con la maglia del Modena.

di Marco Milan

0 0

About Post Author

0 %
Happy
0 %
Sad
0 %
Excited
0 %
Angry
0 %
Surprise

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Social profiles